Lavoro, è crollo della cassa integrazione

di Fabiana Commenta

È crollo della cassa integrazione: stando ai dati rilevati dall’Inps nell’osservatorio mensile sulle ore autorizzate di cassa integrazione guadagni, il numero delle ore di cassa integrazione complessivamente autorizzate a gennaio è stato pari a 17,3 milioni. 

cassa integrazione

Un vero e proprio crollo del 43,3% rispetto allo stesso mese di gennaio del 2017 quando la cifra ammontava a 30,5 milioni. 

I dati Inps riportano in particolare che le ore di cassa integrazione ordinaria autorizzate sono scese del 13,8% a 6,8 milioni a fronte dei 7,9 milioni di ore dei gennaio 2017. Le ore relative alla cassa integrazione straordinaria, sono scese invece del 47,2%, pari a 10 milioni, ma su base mensile si registra un aumento del 6,6%.

Passano a 0,5 milioni di ore autorizzate gli interventi in deroga che si registrano in flessione dell’87,5% rispetto al mese di gennaio del 2017 mentre arrivano a quasi 2 milioni le domande di disoccupazione presentate nel 2017: sono in particolare 1.912.799 con un aumento pari al 3,3% rispetto alle 1.851.358 del 2016.

Fino al mese di dicembre, l’Inps ha ricevuto 125.691 domande di disoccupazione, tra Naspi, Aspi, miniAspi e mobilità registrando un calo del 9,4% rispetto allo stesso mese dell’anno 2016. Nel dettaglio, sono  state presentate 9 domande di Aspi, una domanda di mini Aspi, 124.890 domande di Naspi, 656 domande di disoccupazione e 135 domande di mobilità in totale.

E d’altro canto il fatturato dell’industria nel 2017 aumenta del 5,1% come riferisce l’Istat, spiegando che si tratta del valore più alto dal 2011: solo per il comparto manifatturiero si è registrata la crescita di fatturato pari al 3,3% con un aumento del 6,6% di ordinativi.

NASPI, IL SERVIZIO DI ACCESSO SEMPLIFICATO

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>