Italiani in affitto, i canoni di locazione in Italia

di GianniPug Commenta

Il settore immobiliare in ripresa non lo è soltanto sul versante delle compravendite ma anche su quello delle locazioni, almeno così dice l’Ufficio Studi di Immobiliare.it, con riferimento ai dati dii febbraio 2015. Canoni in calo e prezzi richiesti più bassi. Qualche dato. 

I dati della statistica dicono che c’è stato un leggero calo dei canoni e un aumento dei potenziali acquirenti di case ma senza badare ai miglioramenti nelle compravendite, prendiamo in esame la richiesta di unità abitative in affitto, cresciute del 9,9%. Nel Centro Italia le richieste che sono aumentate dell’+11,9% hanno fatto un balzo in avanti più che al Nord e al Sud dove crescono rispettivamente del 9,1% e dell’8%.

Piano giovani per affitto e acquisto prima casa

I prezzi richiesti dai proprietari sono più bassi del 2,1% soprattutto in Abruzzo (-13,4%), Molise (-8,9%) e Friuli Venezia Giulia (-5,8%). In controtendenza la Sardegna (+8,9%), la Calabria (+3%) e il Piemonte (+1%) dove i prezzi aumentano proprio nelle percentuali  indicate tra parentesi. Il canone di locazione medio per metro quadro è pari a 8,39 euro. Per fare un esempio pratico, mediamente per affittare un appartamento di 70 metri quadrati servono poco più di 580 euro mensili.

A livello regionale, i canoni maggiori si riscontrano nel Lazio mentre tra le città la più cara è Milano con un affitto medio di circa 600 euro per un monolocale e di 1200 euro per un trilocale. Seguono Roma e al terzo posto troviamo Firenze. A seguire Bolzano e Napoli.

Cali importanti anche dal lato dell’offerta con una contrazione del 7% rispetto allo stesso mese dello scorso anno. L’AD di Immobiliare.it spiega:

Pur garantendo un ritorno interessante, soprattutto nelle città più grandi, la locazione è un business che ha perso molto appeal, perlomeno nelle sue forme tradizionali di lungo periodo. Dove possibile, si punta alla conversione in case vacanza e b&b o altre forme di affitto breve, come quelle che vedremo a Milano per l’Expo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>