Applicazioni da cellulare, un business in pieno sviluppo

di Giuseppe Aymerich Commenta

Ogni nuovo settore di mercato è figlio dei suoi tempi, e quello delle applicazioni software da scaricare e utilizzare sul proprio telefono..

Ogni nuovo settore di mercato è figlio dei suoi tempi, e quello delle applicazioni software da scaricare e utilizzare sul proprio telefono mobile è uno dei business che è figlio del ventunesimo secolo.

Pur avendo pochi anni di vita, tuttavia, è una nicchia di mercato che muove in Italia e nel mondo un fatturato stratosferico, come d’altronde è facile da comprendere se solo teniamo conto delle numerose pubblicità che girano in televisione o sul web.


Le applicazioni possibili sono tantissime: si va dalla possibilità di navigare su Internet, con accesso a Facebook e alla propria casella di posta elettronica, ai giochini di ogni genere (i più diffusi sono le versioni software di passatempi classici, come il poker), fino a canzoni e suonerie.

Secondo le più recenti stime, in media su ogni cellulare sono scaricate ben sette applicazioni ogni mese, di cui cinque gratuite e due a pagamento.


Per quanto riguarda queste ultime, il loro successo è sicuramente legato alla modestia del prezzo unitario, a portata di tutte le tasche, sebbene la somma di tutti i prodotti, come accennato, vada a costituire un fatturato impressionante. L’italiano medio spende dieci euro al mese nelle varie applicazioni, ma chiaramente il target più “spendaccione” è quello dei giovanissimi.

Un altro fattore di successo è legato all’evoluzione tecnologica, che porta ad un continuo aumento delle cose possibili e della qualità dei servizi. In questo senso, l’arrivo dell’iphone sarà ricordato in futuro come un passaggio cruciale.

Non solo giochi e musica, comunque: molta fortuna stanno ottenendo anche i servizi di messaggistica istantanea legati all’informazione (sport, meteo, cronaca…), e in crescita impetuosa sono i programmi che consentono di individuare il ristorante, l’albergo o persino il meccanico più vicino.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>