Troppe offerte di lavoro nelle agenzie

di Giuseppe Aymerich Commenta

Ogni mese in Italia oltre duecentomila contratti di lavoro vengono stipulati grazie all’intermediazione delle agenzie per il lavoro..

adecco

Ogni mese in Italia oltre duecentomila contratti di lavoro vengono stipulati grazie all’intermediazione delle agenzie per il lavoro (ex agenzie di lavoro interinale): e spesso i lavoratori sono sempre gli stessi, che alla conclusione di un contratto temporaneo vengono riassunti per un nuovo periodo.

Tuttavia non mancano, seppure assumano un ruolo certamente inferiore, i contratti a tempo indeterminato.


Il periodo natalizio è uno di quegli archi temporali all’interno dell’anno in cui più fioccano le occasioni per i giovani in cerca di lavoro o che magari vogliono solo arrotondare per mantenersi agli studi: promoter nei grandi centri commerciali dove le famiglie si recano a fare i regali, personale alberghiero nelle località di villeggiatura sparse soprattutto nell’arco alpino e, persino, spalatori di neve (centinaia di posti a disposizione in questo particolarissimo ambito).


Queste le figure tipiche delle offerte che abbondano in queste settimane, che vanno ad affiancarsi ad altre ricerche più tradizionali e “sempreverdi”: operatori di call center, operai della ceramica, impiegati amministrativi e contabili, segretarie, addetti alle pulizie, commessi e tecnici di ogni genere (serramentisti, manutentori ecc.).

In questo periodo c’è poi un’altra categoria, ben più qualificata, che molte società di medie e grandi dimensioni cercano di assumere: i manager esperti di crisi e ristrutturazioni d’impresa. Il difficile momento contingente, infatti, sta spingendo molti imprenditori a rivedere l’intero assetto organizzativo e produttivo, e in quest’ottica l’assunzione di dirigenti qualificati può essere una mossa strategicamente vincente. Non a caso, è proprio in questa direzione che non mancano le offerte di lavoro a tempo indeterminato.

Rispondi