Mercato dell’auto sorretto dagli incentivi

di Giuseppe Aymerich Commenta

Il mercato italiano dell’automobile è sempre soggetto a forti sbalzi: a momenti di crisi che pare inarrestabile si susseguono..

incentivi auto

Il mercato italiano dell’automobile è sempre soggetto a forti sbalzi: a momenti di crisi che pare inarrestabile si susseguono regolarmente ripartenze che caricano di fiducia gli operatori.

Inutile negare che gran parte delle fortune o mancate fortune dei produttori e venditori dipende dalla presenza o meno degli incentivi statali per l’acquisto di nuovi veicoli e/o per la rottamazione dei vecchi, specie se inquinanti come ad esempio gli incentivi per moto e motorini o gli incentivi per l’acquisto di auto.


I calcoli riferiti al mese di ottobre parlano di un +15,69% di nuove immatricolazioni rispetto al dato omologo dell’anno precedente (in questo confronto su base mensile è il miglior risultato del 2009) e le stime per l’intero anno ipotizzano un valore complessivo di 2.100.000 nuove auto in circolazione.

Il valore è buono (anche se non eccellente), ma va soppesato con la dovuta cautela.


In queste ultime settimane, infatti, abbiamo avuto l’entrata a regime dei bonus ministeriali, che ha certo accelerato la corsa all’acquisto degli italiani, ma si addensano anche le incertezze sulla possibilità che l’agevolazione sia prorogata al 2010: moltissimi cittadini, dunque, hanno certo preferito comprarsi la macchina subito per evitare il rischio di rimanere senza aiuti fra soltanto un paio di mesi.

Nei confronti con l’anno passato, i risultati migliori li hanno ottenuti i produttori stranieri: Toyota (con un impressionante + 86%), Peugeot e Renault sopra tutti gli altri. Controllando cosa succede a casa nostra, la Fiat guadagna complessivamente un lusinghiero + 15%, soprattutto con le vetture del marchio Lancia; all’opposto, il marchio Alfa registra addirittura un calo (-1%) rispetto all’anno scorso.

La casa di Torino, comunque, si toglie molte soddisfazioni nelle classifiche per singola vettura: i modelli più venduti in assoluto nel mese di ottobre sono stati Punto e Panda, seguite a distanza dalla Ford Fiesta e dalla Toyota Yaris.

Rispondi