Comunicazione dati sanitari rilevanti sicurezza sul lavoro

sicurezza sul lavoro

In virt๠di quanto previsto dal Decreto ministeriale del 9 luglio 2012, i medici competenti devono provvedere ad inviare online, entro il 30 giugno prossimo, la comunicazione dei dati sanitari rilevanti per la sicurezza sul lavoro relativi all’anno 2012.

Il Decreto ministeriale sopra citato ha individuato i contenuti della cartella sanitaria e di rischio, nonchè le modalità  per la trasmissione annuale al servizio sanitario degli stessi contenuti, sulla base di quanto previsto dall’articolo 40 del Testo unico sulla sicurezza (dlgs n. 81/2008).

Soggetti responsabili o coinvolti nella sicurezza sul lavoro

In tema di sicurezza sul lavoro sono diversi i soggetti coinvolti. Tra questi figura in primis il datore di lavoro, i cui compiti consistono nell’effettuare la valutazione dei rischi e nell’elaborare il relativo documento (DVR); nel nominare il responsabile del servizio di prevenzione e protezione dai rischi, il medico competente, i lavoratori addetti al primo soccorso e all’antincendio; nel consegnare i dispositivi di protezione individuale ai lavoratori; nell’informare, formare ed addestrare i lavoratori.

Modello lettera nomina medico competente

Nei casi previsti dal D. Lgs. 81/08 il datore di lavoro ha l’obbligo di procedere alla nomina del medico competente, che ha tra i suoi principali compiti quello di collaborare con il datore di lavoro al fine di prevenire gli eventuali rischi connessi allo svolgimento dell’attività  lavorativa.

La nomina del medico competente deve essere formalizzata per iscritto mediante un’apposita lettera di nomina che deve necessariamente indicare i dati del datore di lavoro, quelli del medico, i compiti e le responsabilità  del medico competente, la data e, infine, la firma di entrambe le parti. Di seguito un esempio di lettera di nomina del medico competente.

Nomina del medico competente

Il D. lgs. 81/08 prevede i casi in cui il datore di lavoro deve nominare un medico competente, in particolare l’obbligo sussiste in tutti quei casi in cui il lavoratore risulta esposto a rischio chimico, a rumori, vibrazioni, èaddetto alla movimentazione manuale dei carichi oppure èsposto ad amianto, piombo o agenti pericolosi.

La nomina del medico competente èobbligatoria anche nel caso in cui il datore di lavoro abbia alle proprie dipendenze dei lavoratori notturni oppure dei lavoratori che utilizzano i videoterminali per oltre 20 ore alla settimana.

Requisiti medico competente

Nei casi previsti dal D. Lgs. 81/08 il datore di lavoro deve provvedere alla nomina di un medico competente al fine di prevenire gli eventuali rischi connessi allo svolgimento dell’attività  lavorativa.

I requisiti che un medico deve avere per poter ricoprire questo ruolo sono stabiliti dall’art. 38 del già  citato Decreto legislativo, secondo cui il medico competente deve necessariamente possedere uno dei seguenti titoli, ovvero: