Banca Popolare Spa Bari: a settembre la delibera per completare l’iter di trasformazione

di GianniPug Commenta

Come si poteva prevedere si è finalmente sbloccata la situazione legata alla riforma che porterà anche la Popolare di Bari a trasformarsi da cooperativa a società per azioni. L’ultimo via libera che è arrivato da parte della Corte Costituzionale ha di fatto sbloccato l’impasse in cui era finito il processo di trasformazione, che si era arenato dopo i vari ricorsi al Consiglio di Stato e alla stessa Corte.

Banca Popolare Spa Bari: il lungo adeguamento alla riforma

Anche l’assemblea dei soci ha parlato a lungo del futuro e l’attenzione, oltre che all’approvazione del bilancio 2017, era ovviamente verso il processo di adeguamento alla riforma. È stata fissata una data per la delibera riguardante la trasformazione definitiva in Spa, che si svolgerà nel corso del mese di settembre. Prosegue l’iter di trasformazione previsto dalla riforma del Governo Renzi: proprio per questo motivo, l’assemblea dopo la pausa estiva sarà fondamentale.

La delibera chiaramente non cambierà il forte legame che l’istituto bancario pugliese ha nei confronti del territorio, che non verrà abbandonato dalle nuove strategie della Banca relative al passaggio da cooperativa a società per azioni. La nuova assemblea è stata convocata per il mese di settembre arriva praticamente dopo la pausa estiva e servirà anche a porre maggiore attenzione all’obiettivo di accrescere la redditività, con un chiaro vantaggio per i soci.

Nessuna delibera sul sovrapprezzo delle azioni della Banca Popolare di Bari Spa

Proprio in relazione a questo obiettivo si è scelto di non deliberare sul sovrapprezzo delle azioni, anche in considerazione del possibile ingresso di nuovi soci. Non ci sono solamente novità a livello generale, ma anche a livello strutturale. Infatti, il consiglio di amministrazione della Popolare di Bari si compone ora di un nuovo membro. Stiamo facendo riferimento a Giulio Sapelli: si tratta di uno storico che ha parlato e discusso di economia da tantissimi anni. Si può considerare come uno dei più celebri e apprezzati esperti nel suo campo: una delle sue peculiarità è certamente quella di essere da sempre vicino all’evoluzione bancaria sul territorio nazionale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>