Come funziona la ricostituzione della pensione

di GianniPug Commenta

Come funzione la ricostituzione della pensione? Il funzionamento di un istituto che interessa chi è andato in pensione ma ha continuato a lavorare.

In cosa consiste la ricostituzione della pensione? Chi può usufruirne e che tipo di scadenze bisogna rispettare per portare a termine la procedura nel modo più semplice e lineare possibile?

Ci sono dei casi in cui è prevista in cui è prevista la ricostituzione della pensione:

  • accreditamento di contribuzione non valutata in prima liquidazione;
  • esclusione di contribuzione già valutata in prima liquidazione;
  • modifica del valore retributivo e/o contributivo già considerato in prima liquidazione.

Pensione anticipata: gli assegni più penalizzati

Con la ricostituzione, i contributi che in un primo momento non sono stati conteggiati per il calcolo dell’assegno o nei casi di variazione del reddito o nel caso di variazioni della percentuale di invalidità riconosciuta, si ottiene un nuovo importo.

Sono accreditati nuovi contributi in data successiva a quella della decorrenza originaria. C’è un ricalcolo della pensione e la normativa di riferimento è l’articolo 5 del Decreto Presidente della Repubblica 488/1968, che come spiega l’istituto previdenziale ha lo scopo di:

«Mantenere indenne il lavoratore da ritardi dei datori di lavoro nell’adempimento dei propri obblighi assicurativi», di tutelarlo «da eventuali difficoltà incontrate nel procurarsi la documentazione necessaria per l’accreditamento dei contributi figurativi» e di conteggiare «i contributi versati in ritardo come se fossero stati versati anteriormente alla data di decorrenza della pensione».

Per effettuare la ricostituzione della pensione, il beneficiario di un assegno pensionistico deve inviare una domanda con un modulo che è disponibile sul sito dell’INPS o negli uffici. Non ci sono termini di scadenza: la pensione è sempre riliquidata a partire dalla decorrenza originaria.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>