Home » Dimissioni per giusta causa per problemi di salute

Dimissioni per giusta causa per problemi di salute

Dimissioni per giusta causa per problemi di salute

Molti lavoratori, a causa delle pesanti condizioni contrattuali che, volenti o nolenti, si sarebbero trovati costretti ad accettare pur di avere un qualsiasi lavoro, vivrebbero una condizione di disagio, se non addirittura di fortissimo stress, a causa del reale sfruttamento che subirebbero sul luogo di lavoro.

VISITA FISCALE INPS ONLINE

Le cronache, a dire il vero sempre più frequentemente, racconterebbero di lavoratori costretti a mettersi in malattia, anche per diversi mesi, proprio a causa dello stress da lavoro che, finalmente, starebbe cominciando a ricevere il giusto riconoscimento sia in ambito medico che, soprattutto, in ambito lavorativo e giuridico.

RICHIESTA ATTESTATI DI MALATTIA INPS TRAMITE PEC

Molti di questi lavoratori, proprio a causa di questa condizione nonché della paura che il rientro sul luogo di lavoro scatenerebbe in loro, desidererebbero licenziarsi, seduta stante, così da riordinare la propria vita e, magari, ricominciare presso qualche differente azienda.

DIRITTI LAVORATRICI MADRI

Molti, purtroppo, non lo farebbero e, nonostante tutto, continuerebbero a vivere questa difficilissima situazione di disagio che, alla lunga, potrebbe irrimediabilmente danneggiare sia il lavoratore che il datore di lavoro a causa della sempre più scarsa produttività dimostrata dal dipendente malato.

Il problema, in un caso come questo, sarebbe rappresentato dalle ripercussione che un simile scelta potrebbe comportare poiché, nel caso in cui non avverrebbe nel migliore dei modi possibile, gli effetti negativi dell’ardua decisione potrebbero rivoltarsi contro il lavoratore stesso.

Eppure, come ormai da diverso tempo avrebbero appurato i giuslavoristi italiani di più chiara fama, un caso come questo rappresenterebbe un esempio tipico di dimissioni per giusta causa che, grazie alla consulenza di un legale (esclusivamente per le situazioni maggiormente complesse) ed alla certificazione medica del proprio stato di infermità (causato, appunto, da un eccessivo stress da lavoro), potrebbero venir rassegnate dal lavoratore dipendente in qualsiasi momento senza alcun timore.