Testamento solidale, in aumento in Italia

di Fabiana Commenta

Sta conoscendo un forte aumento presso le famiglie italiane, la scelta del testamento solidale, un modo concreto per poter per lasciare parte del proprio patrimonio in favore delle cause sociali, scientifiche e umanitarie, sempre rispettando però i diritti riservati ai propri eredi.

L’indagine condotta dalla Fondazione Cariplo mette in evidenza che da adesso fino al 2030 saranno circa 424 mila famiglie italiane che opteranno per il testamento solidale.

In Italia sta prendendo piede adesso, ma il testamento solidale, che coniuga i diritti degli eredi, ma anche la solidarietà nei confronti delle generazioni future, è un mezzo cui spesso sono riscorsi i grandi filantropi.

I dati emersi dallo studio della Fondazione mettono in vece in evidenza una sorta cambiamento in atto: sempre più spesso il testamento solidale viene scelto per essere divulgato al terzo settore anche da persone che non abbiamo grandi patrimoni a disposizione.

Nel corso degli ultimi anni sono considerevolmente aumentate le donazioni ricevute attraverso lasciti solidali e i contributi in questi casi vengono investiti in iniziative concrete che consentono di investire sul futuro delle nuove generazioni.

Gli italiani cominciano a capire che per fare un testamento solidale non occorrono grandi patrimonio, ma è necessario il gesto: non esistono infatti tetti minimi di donazione, ma possono coesistete piccoli contributi da tante persone che riescono a contribuire per il bene della comunità.

Stando allo studio della Fondazione, nell’arco dei prossimi 15 anni, sarà destinata a essere trasferita mortis causa circa un quinto della ricchezza netta del paese  che in Italia potrebbe oscillare fra i € 100 e i 129 miliardi.

Il tema è molto sentito e si pone al centro dell’incontro pubblico “Libertà di sapere, libertà di scegliere. Testamento biologico e testamento solidale: come decidere della propria vita e dei propri beni”, organizzato per la giornata di oggi, 11 maggio a Roma, in collaborazione e con il patrocinio del Consiglio Nazionale del Notariato, dalla Fondazione Umberto Veronesi.

SUCCESSIONE CON TESTAMENTO

photo credits | think stock

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>