Chiarimenti INPS sulla disoccupazione agricola

di GianniPug Commenta

Chiarimenti INPS sulla disoccupazione agricola: sono indennizzate tutte le giornate non lavorate comprese anche all'interno del contratto di lavoro.

L’INPS ha chiarito alcuni elementi legati all’indennità di disoccupazione per i lavoratori agricoli. Quel che è stato fatto notare è che il trattamento di disoccupazione per i giovani assunti con contratti incentivati copre le giornate non lavorate e quindi va erogato in un’unica soluzione nell’anno successivo. Facciamo chiarezza. 

I lavoratori agricoli con un’età compresa tra 15 e 35 anni che sono stati assunti con qualifica di operai a tempo indeterminato o determinato con contratto incentivato, hanno la possibilità di chiedere il trattamento di disoccupazione agricoltura per tutti i periodi non lavorati. Questo trattamento deve essere erogato in un’unica soluzione l’anno successivo a quello di richiesta.

Calcolo disoccupazione agricola

I chiarimenti sono tutti contenuti nel messaggio INPS 2239 del 30 marzo 2015.

Si tiene colto del fatto che l’attività nel comparto agricolo è caratterizzata da prestazioni discontinue per cui il sussidio di disoccupazione va a coprire tutti i periodi del contratto non lavoratori. Chi desiderasse accedere al trattamento di disoccupazione agricola dovrà dimostrare di:

  • essere iscritto negli elenchi nominativi dei lavoratori agricoli,
  • indicare la qualifica di appartenenza,
  • indicare le giornate lavorative effettuate nell’anno.

L’INPS fa notare che negli elenchi non ci sono per forza tutte le giornate di lavoro all’interno di un contratto, per cui l’indennità di disoccupazione è corrisposta per tutte le giornate non lavorate anche se durante un periodo coperto da contratto di lavoro. Il numero delle giornate da indennizzare si ottiene sottraendo dal numero di giorni dell’anno, 365, tutte le giornate di attività lavorativa e tutte le giornate eventualmente già indennizzate.

La domanda di disoccupazione agricola deve essere presentata dal lavoratore.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>