Acconto in scadenza, cosa bisogna fare prima di pagare

di GianniPug Commenta

Cosa bisogna fare prima di pagare l'acconto? Il fisco chiede ai contribuenti di verificare. Ecco che cosa e in che modo

Una scadenza quella del 30 novembre che spesso è trascurata ma in realtà rappresenta uno scoglio importante per evitare in futuro sanzioni di ogni tipo. Ecco di cosa si tratta e quali sono i consigli rivolti ai contribuenti dal fisco. 

Lunedì 30 novembre è l’ultimo giorno a disposizione dei contribuenti (titolari e non di partita Iva) per pagare, se ne ricorrono le condizioni, senza sanzioni e interessi, la seconda o unica rata degli acconti relativi al 2015, di Irpef, Ires e Irap. Scadenza valida anche per la cedolare secca, l’imposta sostitutiva dei “nuovi minimi” e altri tributi meno “popolari”, come l’Ivie e l’Ivafe.

Cosa bisogna fare prima di pagare

Il fisco consiglia di verificare!

L’anticipo non è dovuto se il debito d’imposta relativo all’anno precedente si posiziona al di sotto di determinati limiti.
In particolare, per l’Irpef, l’obbligo scatta quando tale importo è superiore a 52 euro. L’acconto va versato: in un’unica soluzione (con scadenza 30 novembre), se inferiore a 257,52 euro; in due rate, la prima delle dei quali doveva essere versata entro lo scorso 16 giugno, se la somma è superiore.
Stesse modalità e termini per il pagamento di Irap (persone fisiche), Ivie, Ivafe e dell’imposta sostitutiva dovuta da chi si avvale del regime agevolato per l’imprenditoria giovanile e lavoratori in mobilità (“nuovi minimi”).

Trasferendo l’attenzione alle società, per Ires e Irap niente anticipo fino a 21 euro di debito fiscale 2014 e pagamento in due quote, se l’importo dovuto supera i 103 euro. La prima porzione andava versata, anche in questo caso, con scadenza 16 giugno; l’appuntamento per la seconda o unica rata è al prossimo 30 novembre.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>