Tasso di disoccupazione, a ottobre tocca il 10,6%

di Fabiana Commenta

Tasso di disoccupazione ancora in crescita: a ottobre è risalito toccando il 10,6% e registrando una crescita di 0,2 punti su settembre, a seguito di un arrotondamento, e un calo di 0,5 punti su ottobre 2017. Il mese di settembre è stato invece rivisto al rialzo al 10,3%. 

assegno di ricollocazione, istat, impasto, sussidi, assegno di ricollocamento, naspi

Questi i rilevamenti dell’Istat che confermano come nel mese di settembre erano 2.746.000 i disoccupati, in crescita di 64.000 unità su settembre e in calo di 118.000 unità su ottobre 2017. Osservando invece il trimestre agosto-ottobre arriva invece la conferma che il tasso di disoccupazione è diminuito di 0,2 punti sul trimestre precedente.

Aumenta invece il tasso di disoccupazione dei giovani nel corso del mese di novembre 2018: il tasso cresce rispetto a settembre e tocca il 32,5% (con un +0,1 punti anche se il mese precedente è stato rivisto dal 31,6% al 32,4%), resta invece in calo rispetto a ottobre 2017 (con -1,6 punti). 

Questi i rilevamenti delI’Istat registrati per il mese di ottobre 2018. Il tasso di occupazione dei giovani di età compresa fra i 15 e i 24 anni è al 17,6% e appare in leggera crescita non solo sul mese (+0,1 punti), ma anche sull’anno (+0,3 punti).

Gli occupati sono rimasti di fatto abbastanza stabili rispetto a settembre (+9.000 unità), ma sono cresciuti di 159.000 unità su ottobre 2017. L’Istat spiega che il tasso di occupazione è rimasto stabile al 58,7%. L’occupazione appare invece in calo nel trimestre agosto-ottobre rispetto a quello precedente (-40.000 unità). La stabilità degli occupati su settembre 2018 arriva invece in seguito all’aumento non solo dei lavoratori dipendenti permanenti (+37.000), ma anche al calore registrato in merito ai lavoratori a termine (-13.000) e ai lavoratori indipendenti (-16.000).

 

photo credits | think stock

Rispondi