Polo unico per le visite fiscali, al via dal 1 settembre

di Fabiana Commenta

Scatterà dal 1 settembre, il Polo unico per le visite fiscali che andrà ad armonizzare i settori pubblico e privato: la competenza esclusiva sarà affidata all’Inps e la prima applicazione sarà di carattere sperimentale in attesa delle convenzioni da stipulare con i medici.

Orario visita medico fiscale

Il problema per il momento riguarda soprattutto il fatto che ci sono alcune zone che presentano una carenza di medici disponibili a entrare nel registro del Polo unico e per contro ci sono una serie di zone dove la presenza dei medici è particolarmente rilevante. 

Nel documento diramato dall’Inps si rende noto che chiaramente non si può pensare a trasferimenti dei medici, ma è anche vero che il medico può essere iscritto solo nella provincia presso la quale è risultato idoneo all’iscrizione con conferimento dell’incarico e ove sia necessario sarà anche possibile procedere con l’assegnazione di incarichi temporanei  per singole visite o continuativi, ma per la durata massima di quattro mesi. Vengono incluse anche tutte le amministrazioni dello Stato, anche le scuole di ogni ordine e grado, le Regioni, le Province, i Comuni, le università, le Camere di commercio, le aziende e gli enti del servizio sanitario nazionale, le agenzie.

VISITE FISCALI, IL POLO UNICO ATTIVO DAL 1 SETTEMBRE

Al momento le fasce orarie per i dipendenti in malattia fra settore privato e pubblico sono diverse con obbligo di reperibilità anche nei giorni non lavorativi e festivi.

I privati hanno fasce orarie di visite fiscali di quattro ore dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19, gli statali fasce orarie di 7 ore, dalle 9 alle 13 e dalle 15 alle 18. 

photo credits| thinkstock

Rispondi