Leasing: reddito imponibile e costi deducibili

di Giuseppe Aymerich Commenta

Nel corso degli anni il massiccio ricorso al leasing ha spinto il legislatore fiscale ad intervenire per dare delle regole precise in..

leasing-4

Nel corso degli anni il massiccio ricorso al leasing ha spinto il legislatore fiscale ad intervenire per dare delle regole precise in merito a reddito imponibile e costi deducibili.

Le norme, tuttavia, sono mutate più volte. Secondo le attuali disposizioni, l’impresa locataria deve dichiarare i canoni di leasing, che sono integralmente imponibili. Naturalmente vale il principio di competenza, perciò la data di incasso non è rilevante: il maxicanone, ad esempio, va ripartito secondo le stesse regole contabili già descritte.


Il principio di competenza vale anche per il locatario, che ha diritto di portare in deduzione tali costi se documentati e inerenti ad un’attività d’impresa. La deducibilità trova però alcuni paletti.
Per quanto riguarda la quota-capitale dei canoni, infatti, è richiesto che la durata del contratto sia pari almeno ai due terzi del periodo di ammortamento di quel bene.


Se perciò per un dato bene è prevista un’aliquota pari al 10%, e dunque l’ammortamento dovrebbe concludersi in undici anni (considerando che il primo anno l’aliquota è ridotta alla metà), le quote-capitale possono essere dedotte solo se il contratto dura almeno sette anni e quattro mesi.

Se però il bene consiste in un mezzo di trasporto a motore, allora la durata del contratto deve essere pari almeno al 100% del periodo di ammortamento.

Se si tratta di un fabbricato, infine, si applica la regola dei due terzi, ma in tutti i casi la durata minima deve essere di undici anni. Tuttavia, se l’applicazione di tale regola conduce ad un risultato superiore a diciotto anni, è sufficiente che il contratto duri almeno, appunto, diciotto anni e non necessariamente oltre.

Per quanto riguarda, invece, la quota-interessi, la materia rientra nel più complesso discorso sulla deducibilità degli interessi passivi secondo il metodo del R.O.L.

Rispondi