Georeferenziata, così sarà la firma digitale

di GianniPug Commenta

La firma digitale sarà georeferenziata grazie al nuovo sistema introdotto da Infocert che aggiunge una serie di garanzie a quelle offerte dalla firma digitale classica. Il servizio di certificazione diventa ancora più preciso. 

Immaginate di leggere un documento con una firma digitale e immaginate subito dopo di sapere anche da dove arriva questa firma. Una corrispondenza che non passerà inosservata. In pratica con la georeferenziazione si ha la certezza che il documento è stato firmato ma si sa anche dove è avvenuta la firma. Una maggiore precisione per la quale bisogna ringranziare INFOCERT, Certification Authority leader nel panorama tecnologico italiano.

500_firma

La firma digitale georeferenziata non prende il posto dell’attuale firma digitale ma amplia le possibilità dell’utente, aggiungendo, è palese, anche un riferimento temporale. In pratica se un documento è firmato e poi trasmesso tramite PEC, chi lo riceve può sapere chi, dove e quando ha firmato il documento stesso.

Il sistema, messo a punto dal comparto ricerca e sviluppo dell’azienda indicata, è stato brevettato rispetto alla verifica del riferimento geografico. La georeferenziazione avviene attraverso un’App per smartphone. Purtroppo al momento questa è l’unica soluzione che garantisce l’immodificabilità e opponibilità a terzi delle coordinate GPS. Pier Andrea Chevallard, Amministratore Delegato del Gruppo Tecnoinvestimenti proprietaria di Infocert, convinto delle potenzialità di questo strumento, dichiara:

«La firma georeferenziata, che permette di certificare il luogo in cui si firma, è un ulteriore tassello di quel sistema di certificazione digitale composto dalla firma digitale, dalla PEC, dalla marca temporale e dallo SPID, su cui InfoCert ha raggiunto posizioni di riconosciuta leadership in termini di affidabilità e fruibilità».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>