Software calcolo contributi colf e badanti

di Stefania Russo Commenta

L'Inps sul suo sito internet mette a disposizione dei datori di lavoro di colf, badanti e altri lavoratori domestici

L’Inps sul suo sito internet mette a disposizione dei datori di lavoro di colf, badanti e altri lavoratori domestici un’applicazione online tramite la quale è possibile calcolare i contributi da versare per ciascun lavoratore.

Una volta effettuato l’accesso alla pagina dedicata all’applicazione attraverso il link in fondo, occorre anzitutto indicare il periodo di riferimento dei contributi da versare, ossia l’anno e il trimestre.


Occorre poi selezionare le settimane del trimestre retribuite, le ore retribuite, indicare se esiste o meno un rapporto di parentela tra il datore di lavoro e il/la lavoratore/lavoratrice e, infine, occorre indicare la tipologia di retribuzione concordata (paga oraria, retribuzione mensile, ecc.).

Una volta inseriti tutti i dati, il sistema indicherà l’ammontare preciso dei contributi che il datore di lavoro è tenuto a versare, nonché la parte di tale importo che risulta a carico del lavoratore e che quindi il datore di lavoro deve provvedere a trattenere sulla busta paga.

L’applicazione è gratis e può essere utilizzata da tutti per un numero indefinito di volte, senza che sia necessario effettuare la registrazione al sito o inserire dati sensibili.

Oltre che per calcolare l’importo da versare a titolo di contributi per il proprio lavoratore domestico, l’applicazione può essere utilizzata anche per controllare che il risultato ottenuto mediante il calcolo già effettuato tramite il sistema “tradizionale” sia corretto.

Applicazione Inps per calcolo contributi lavoratori domestici

Rispondi