Acquisti on line e modalità di pagamento

di Giuseppe Aymerich Commenta

Acquistare prodotti di ogni genere su Internet è un fenomeno recente, ma già oggi costituisce una branca importante del commercio al dettaglio..

internet

Acquistare prodotti di ogni genere su Internet nel periodo del web 2.0 è un fenomeno recente, ma già oggi costituisce una branca importante del commercio al dettaglio: un cittadino comunitario su tre ha compiuto almeno un acquisto on line nel 2008.

Un problema molto avvertito dai clienti riguarda le modalità di pagamento e i rischi e oneri connessi. Vediamo, dunque, di descrivere le quattro tipologie più comuni.


La prima ipotesi, diffusa ma foriera di rischi, è quella della carta di credito. È vero che le protezioni tecniche oggi sono molto più avanzate rispetto a qualche anno fa, ma anche hacker e truffatori sono più preparati ed è indiscutibile che il rischio che i propri dati finiscano in mani indesiderate è ridotto ma esiste.

Una soluzione alternativa, che sta prendendo piede prepotentemente, è quella dei cosiddetti “borsellini elettronici”. Si tratta, sostanzialmente, dell’equivalente web delle carte prepagate: i navigatori caricano il borsellino con la somma desiderata, anche di pochi euro, e da lì attingono per le spese quotidiane.


I costi sono modesti (a volte inesistenti) e la sicurezza è elevata: in genere, il borsellino è gestito dagli stessi creatori del sito (l’esempio classico è Paypal per Ebay) e quindi impiegabile solo sul sito medesimo, senza contare che il rischio peggiore è che sia svuotato il borsellino delle somme precaricate e oltre questo limite il navigatore non ha niente da temere.

Esistono poi altre due soluzioni più tradizionali: il pagamento con bonifico bancario o postale, molto diffuso, ma relativamente oneroso e con rischi analoghi a quelli delle carte di credito, e quello per contrassegno. In quest’ultimo caso, rischi di truffe non esistono, dato che il pagamento avviene in contanti alla consegna, ma i costi sono solitamente i più alti in assoluto.

Rispondi