Intrastat regole ufficiali

di Giuseppe Aymerich Commenta

Attese spasmodicamente dagli operatori, sono finalmente entrate in vigore le nuove norme sull’IVA comunitaria e i provvedimenti attuativi sull’obbligo Intrastat..

Attese spasmodicamente dagli operatori, sono finalmente entrate in vigore le nuove norme sull’IVA comunitaria e i provvedimenti attuativi sull’obbligo Intrastat 2010.
L’aspetto più interessante e dibattuto riguarda la soglia di trimestralità. La regola generale è che l’invio dei nuovi modelli INTRA, la cui versione definitiva è stata appena approvata dall’Agenzia delle Dogane, deve avvenire mensilmente in via telematica, a seguito dell’abilitazione presso i servizi telematici delle Dogane; nel prossimo futuro sarà possibile farlo anche via Entratel.


In alternativa opzionale, è possibile eseguire l’invio ogni tre mesi, purché non si superi una certa soglia, pari a cinquantamila euro; è scomparsa, infatti, l’ipotesi di fissarla a centomila per il biennio 2010-11, di cui si è parlato nei mesi scorsi.

Il provvedimento attuativo spiega nel dettaglio come considerare tale soglia. Bisogna considerare singolarmente i quattro trimestri precedenti a quello interessato: se in nessuno di essi si sono eseguiti acquisti intracomunitari né di beni né di servizi (considerati separatamente) per più di cinquantamila euro, è possibile inviare il modello acquisti con cadenza trimestrale; discorso analogo per il modello cessioni.

Se però si acquistassero in uno stesso trimestre, poniamo, beni per sessantamila euro e servizi per diecimila, l’obbligo diviene mensile, poiché il superamento della soglia per una categoria le trascina tutte.
Non ha invece importanza se la soglia viene sorpassata sommando gli acquisti o le cessioni di più trimestri.


Bisogna inoltre precisare che acquisti e cessioni sono operazioni distinte, e dunque si può essere “mensili” per una e “trimestrali” per l’altra.
Il calcolo della soglia, al momento, va eseguito solo per acquisti e cessioni di beni, dato che l’obbligo per i servizi decorre solo dal 2010; chiaramente, con il passare dei mesi il calcolo dovrà includere sia beni che servizi, via via che gli INTRA saranno inviati.

Rispondi