Home » Trasloco, tutto quello che c’èda sapere

Trasloco, tutto quello che c’èda sapere

Come organizzare al meglio il proprio trasloco

Sicuramente a tutti ècapitato almeno una volta nella vita, di sentire storie terrificanti riguardanti il tanto temuto trasloco.

Ebbene si, il trasloco èancora un incubo di moltissime persone, sopratutto giovani che non si sono mai ritrovati in una situazione simile prima d’ora, e che si risvegliano all’ultimo momento coperti di scatoloni e nastro adesivo.

Tuttavia, come molti altri compiti della vita, anche il trasloco puಠdiventare facile e veloce se affrontato correttamente. Il primo errore che facciamo quando ci ritroviamo a dover traslocare, èquello di rimandare tutto all’ultimo minuto, con la convinzione che in totale autonomia potremo portare il compito a termine in poche ore.

Trasloco
Trasloco

Purtroppo perಠnon ècosà¬, traslocare in maniera autonoma, senza aiuto, èimpossibile. Basta riflettere un attimo al contenuto della propria abitazione: armadi, mobili, soprammobili, decorazioni ed effetti personali.

Tutti oggetti di un determinato peso che necessitano di uno smontaggio adeguato e di un impacchettamento all’altezza. La miglior cosa da fare èsicuramente rivolgersi ad una impresa specializzata.  

Una delle migliori, che effettua traslochi nazionali ed internazionali, èsenza dubbio traslochi Lucca. Un team serio di specialisti che riuscirà  a portare a termine il compito nel minor tempo possibile.

Perchè rivolgersi ad una impresa specializzata? 

Come vi abbiamo accennato in precedenza, anche svolgere un trasloco richiede specifiche competenze, sopratutto per quanto riguarda lo smontaggio dei mobili di medie e grandi dimensioni. Nell’immaginario collettivo basta svitare qualche vite per smontare il grande armadio di casa, tuttavia non èaffatto cosà¬.

A seconda del tipo di mobile con cui si ha a che fare, bisogna saper adottare i giusti strumenti; un avvitatore potrebbe spaccare in due l’anta di un armadio se utilizzato con troppa forza.

Le imprese specializzate in traslochi sono formate da membri con tanta esperienza alle spalle in questo settore, e non avranno alcuna difficoltà  a portare il compito a termine entro i tempi previsti.

Vi sconsigliamo caldamente di improvvisare un trasloco autonomo, oltre a danneggiare i vostri beni in maniera inconsapevole, rischiereste anche di ferirvi gravemente.

Non a caso tutte le equipe di trasloco agiscono sempre in gruppo, aiutandosi a vicenda nelle situazioni pi๠delicate e complicate. Se anche voi avete urgenza di traslocare, non perdete altro tempo in dubbi e domande, contattate subito l’impresa di traslochi e risolvete la situazione!

Alcuni ulteriori consigli 

Ora che abbiamo visto nel dettaglio l’operazione trasloco, e ne abbiamo chiarito tutti gli aspetti pi๠importanti, prima di concludere vorremmo darvi alcuni piccoli ulteriori consigli che sicuramente faciliteranno l’operazione.

A capo della lista si trova la già  citata organizzazione, che deve essere scrupolosa e anticipata. Iniziate fin da subito a contattare l’impresa che effettuerà  il vostro trasloco, ed a stabilire i tempi e la modalità  di trasporto dei vostri beni.

Facendo ciಠsarete sicuri di non tardare lo sgombero della casa, un ritardo che potrebbe compromettere la riuscita dell’intera operazione. Successivamente troviamo i costi. Le imprese di trasloco offrono servizi e costi accessibili ad ogni budget, ma èsempre meglio parlarne anticipatamente con il responsabile dell’impresa, di modo tale da non risvegliarsi con brutte sorprese.

Potete richiedere una fattura del servizio anticipata, che vi permetterà  di calcolare i costi e gestire il denaro a disposizione nel migliore dei modi. Infine non dimenticate di lasciare precise istruzioni riguardanti i beni di valore!

Mobili pregiati, decorazioni rare e tutto ciಠche potrebbe venir danneggiato erroneamente durante il trasloco, deve essere impacchettato e confezionato in maniera adeguata, ed èvostro dovere comunicarlo a coloro che si occuperanno di gestire il trasloco.