Chi cerca lavoro deve adottare una strategia al contrario

di Alba D'Alberto Commenta

Siete alla ricerca di un lavoro? Un articolo del Sole 24 Ore spiega che adesso è vincente la “strategia al contrario” ovvero quella di allentare la presa e non farsi prendere troppo dal panico se non si trova un’occupazione nell’immediato. 

Un cambio di strategia per chi cerca lavoro è auspicabile, anzi si rivela addirittura una strategia premiante. In pratica l’articolo del Sole 24 Ore spiega che spendere giornate intere a consultare le banche dati degli annunci di ricerca di lavoro è frustrante e controproducente.

Assunzioni agevolate riforma del mercato del lavoro

Oggi si possono adottare un sacco di strategie per la ricerca di lavoro, per esempio quella degli agent online che selezionano gli annunci ad hoc tra quelli in rete e poi li inviano via posta elettronica all’aspirante lavoratore. Anche questo continuo flusso di email è considerato dai più una perdita di tempo. Il consiglio è di muoversi al contrario. Il come è spiegato proprio in un articolo del quotidiano economico:

«Comincerò provando a definire bene quali sono i miei desideri e le aspettative reali per il prossimo passo di carriera. Fatto questo, andrò a cercarmi io – proattivamente – chi mi può offrire una opportunità », consiglia il consulente di risorse umane Lorenzo Cavalieri . E proprio alle strategie proattive per trovare lavoro è dedicata la nuova serie delle pillole di carriera video di Job24, online oggi sul canale lavoro del Sole 24 Ore. Un percorso di formazione che, in quattro brevi video lezioni ideate e tenute in studio dall’esperto di Job24, guida il candidato passo dopo passo: dall’autoanalisi delle competenze passando per la ricerca di mercato mirata fino al momento del contatto con l’azienda. Non un’azienda a caso , insiste Cavalieri , «ma quella che mi sta cercando» .

Rispondi