Comunicazione dati sanitari rilevanti sicurezza sul lavoro

di Stefania Russo Commenta

In virtù di quanto previsto dal Decreto ministeriale del 9 luglio 2012, i medici devono provvedere ad inviare online, entro il...

sicurezza sul lavoro

In virtù di quanto previsto dal Decreto ministeriale del 9 luglio 2012, i medici competenti devono provvedere ad inviare online, entro il 30 giugno prossimo, la comunicazione dei dati sanitari rilevanti per la sicurezza sul lavoro relativi all’anno 2012.

Il Decreto ministeriale sopra citato ha individuato i contenuti della cartella sanitaria e di rischio, nonché le modalità per la trasmissione annuale al servizio sanitario degli stessi contenuti, sulla base di quanto previsto dall’articolo 40 del Testo unico sulla sicurezza (dlgs n. 81/2008).


Riguardo alle modalità di trasmissione della comunicazione, il ministero ha comunicato che, in collaborazione con Pissl, Inail, Simlii e Anma, ha avviato un percorso di collaborazione e condivisione, con l’obiettivo di semplificare l’adempimento di raccolta e trasmissione dati. A tal fine, l’Inail ha predisposto un apposito applicativo web in maniera da rendere le operazioni d’inserimento dei dati previsti dall’allegato II del decreto e la loro trasmissione quanto più possibile semplificate e standardizzate.

Il Ministero ha precisato che il sistema operativo sarà accessibile ai medici competenti a partire dal 22 maggio 2013 sul sito www.inail.it per la fase preliminare di registrazione necessaria per l’inserimento e invio dei dati, inoltre sullo stesso sito sarà disponibile anche il manuale d’uso dell’applicativo. I dati potranno essere trasmessi dal 31 maggio 2013.

Tenendo conto che l’invio dei dati rientra nella fase di sperimentazione del sistema, il ministero ha spiegato che è sospesa la sanzione per inadempimento prevista all’articolo 58, comma 1, lettera e del T.u. sicurezza.

Rispondi