Cassa integrazione +31,7% nel 2010

di Stefania Russo Commenta

L'Inps ha comunicato che nel corso del 2010 è stato registrato un ulteriore incremento delle ore di cassa integrazione rispetto al 2009..

L’Inps ha comunicato che nel corso del 2010 è stato registrato un ulteriore incremento delle ore di cassa integrazione rispetto al 2009, considerato un anno di crisi dal punto di vista lavorativo.

Secondo quanto riferito dall’Istituto, in particolare, nel corso dell’anno appena trascorso è stato registrato un incremento delle ore del 31,7% rispetto allo scorso anno a 1,2 miliardi. Il dato si riferisce alle ore richieste e non a quelle effettivamente fruite, che devono necessariamente essere autorizzate dall’istituto.


I dati raccolti dall’Inps, in particolare, parlano di un calo delle ore di cassa integrazione ordinaria soprattutto nel settore dell’industria, mentre nell’edilizia la situazione rimane sostanzialmente invariata. Al contrario, invece, ha registrato un notevole incremento la cassa integrazione straordinaria e quella in deroga.

Si tratta di dati che, come ha spiegato il segretario confederale della Cgil, Fulvio Fammoni, dimostrano come la cassa integrazione ordinaria stia progressivamente volgendo al termine e che sono tante aziende che in questo momento stanno per terminare i periodi di cassa integrazione straordinaria e che quindi devono sospendere per almeno otto mesi l’utilizzo di tale sistema, dovendo scegliere se lasciare a casa definitivamente le persone o richiedere la deroga.

Resta stabile invece il numero delle domande di disoccupazione e di mobilità.

Rispondi