Lettera di messa in mora mancato pagamento affitto

di Stefania Russo Commenta

In caso di mancato pagamento dell'affitto è possibile tentare di risolvere la faccenda inviando una semplice lettera...

In caso di mancato pagamento dell’affitto da parte dell’inquilino è possibile tentare di risolvere la faccenda inviando una semplice lettera di sollecito pagamento affitto.

Tuttavia, se nonostante i diversi solleciti la somma dovuta dall’inquilino non è ancora stata corrisposta, è possibile inviare una lettera di messa in mora, disciplinata dall’art.1219 del codice civile e che ha tra suoi effetti l’inizio della maturazione degli interessi legali sulla somma oggetto del credito e la possibilità di chiedere il risarcimento dei danni subiti a causa del ritardo nell’adempimento.

COSTITUZIONE IN MORA PER MANCATO PAGAMENTO FATTURA

Di seguito proponiamo un esempio di lettera di messa in mora per mancato pagamento dell’affitto, che dovrà essere inviata al debitore mediante raccomandata con avviso di ricevimento.

FAC SIMILE LETTERA DI MESSA IN MORA

Spett. …

Via

Cap Città

Oggetto: messa in mora ex art. 1219 c.c.

Il/La sottoscritto/a … nato/a … il … e residente a … in via … codice fiscale …, in qualità di proprietario dell’immobile sito a … in via…, a Lei concesso in locazione mediante apposito contratto stipulato in data… e registrato a … in data …

PREMESSO

di non aver ricevuto i canoni relativi ai mesi …. dell’anno … e che tali pagamenti a tutt’oggi non risultano pervenuti nonostante i diversi solleciti

INTIMA

di pagare entro e non oltre … giorni dal ricevimento della presente la somma dovuta e i relativi interessi moratori, valendo tale atto quale formale costituzione in mora ai sensi dell’art.1219 del codice civile.

Lo/a scrivente si riserva inoltre l’esercizio di ogni diritto a lui riconosciuto, compreso il risarcimento dei danni subiti a causa del ritardo nell’adempimento del pagamento.

Distinti saluti

Luogo e data

Firma

Rispondi