Pagamento superbollo auto di lusso

di Filadelfo Scamporrino Commenta

Pagare dieci euro per ogni kW di potenza che eccede i 225. E’ questo il calcolo da fare per chi un’auto di lusso, o meglio un’auto potente, per pagare il cosiddetto superbollo.

Pagare dieci euro per ogni kW di potenza che eccede i 225. E’ questo il calcolo da fare per chi un’auto di lusso, o meglio un’auto potente, per pagare il cosiddetto superbollo; trattasi, lo ricordiamo, di una addizionale che è stata introdotta il 6 luglio scorso con il Decreto Legge numero 98 del 2011. Per pagare il superbollo occorre utilizzare il modello unificato “F24 elementi identificativi” a fronte dell’impossibilità di saldare il dovuto attraverso la compensazione di crediti eventualmente vantati nei confronti del Fisco.

Ma quando si paga? Ebbene, a regime il superbollo sulle vetture potenti, sopra i 225 kW, si paga in concomitanza con la scadenza del pagamento del bollo auto; fa eccezione però il pagamento previsto per quest’anno, che cade entro e non oltre il 10 novembre 2011, ovverosia massimi 30 giorni dopo l’entrata in vigore dell’apposito Decreto Ministeriale.



DEDUZIONE SPESE AUTO: UN PO’ DI CHIAREZZA

Introdotto l’estate scorsa con una delle due manovre finanziarie approvate a tempo di record dall’attuale Governo in carica, il superbollo, a differenza del bollo auto, che viene incassato dalle Regioni, finisce direttamente nelle casse dell’Erario.

IMPORTAZIONE COMUNITARIA DEI MEZZI DI TRASPORTO NUOVI

L’anno prossimo la scadenza del bollo auto, come sopra accennato, coinciderà con quella del bollo, mentre per le modalità di pagamento si attende un provvedimento di futura emanazione; nel caso in cui questo non arrivasse, si continuerà a pagare il superbollo come quest’anno, ovverosia utilizzando il modello unificato “F24 elementi identificativi”, e sempre in ragione di dieci euro per ogni kW di potenza che eccede i 225.

Rispondi