Modello 730, consegna entro il 24 luglio

di Fabiana Commenta

Ultima settimana a disposizione per poter rispettare la scadenza degli ultimi adempimenti fiscali del mese.

C’è tempo fino al prossimo lunedì 24 luglio per poter inviare il modello 730 in versione precompilata o attraverso la consegna diretta al Caf.

tasse, modello 730/2017, spese sanitarie 2017

Negli ultimi giorni si è registrato il boom di invii autonomi: sono sempre di più i contribuenti che decidono di gestire in autonomia la consegna del 730 sia per evitare eventuali controlli, sia per l’inserimento delle spese sanitarie nei modelli predisposti dall’Agenzia. Allo scorso 10 luglio, erano stati già trasmessi autonomamente dai cittadini oltre 2 milioni di dichiarazioni di 730 circa 100mila modelli Redditi PF.
Al dato parziale 2017 vanno potenzialmente sommati oltre 381mila modelli che risultano salvati e pronti per il click finale. Insomma, un vero e proprio boom. Ma che cosa accade se una volta inviato il documento ci si rende conto di aver commesso un errore? A tutto c’è rimedio: si può inviare un modello 730 integrativo, ma per essere certi di risolvere la sitazione potrete rivolgervi direttamente a un Caf o chiedere il supporto di un professionista abilitato entro e non oltre 25 ottobre. Il modello 730 può anche essere corretto inviando il modello Redditi, ma stavolta entro il 2 ottobre. 

Intanto l’Agenzia delle Entrate non vuol farsi cogliere impreparata e aumenta i servizi a disposizione proprio in queste ultime ore: sono infatti disponibili i numeri 848.800.444 da rete fissa, 06 966.689.07 da cellulare, dal lunedì al venerdì, dalle ore 9 alle ore 17 e il sabato dalle ore 9 alle ore 13. Resta attivo dal lunedì al venerdì, dalle 9.30 alle 13.30, anche lo sportello social su Facebook, che offre supporto di carattere generale e come sempre ci sono a disposizione faq e informazioni generali nel sito di assistenza alla compilazione della dichiarazione.

Rispondi