Riforma lavoro flessibile

di Fabrizio Martini Commenta

Il ministro del Lavoro Giovannini ha annunciato l'arrivo di modifiche alla riforma Fornero per la prossima settimana con l'approvazione del pacchetto sull'occupazione.

lavoro

Il ministro del Lavoro Giovannini, ex presidente dell’istituto di statistica nazionale Istat, ha annunciato che un primo passo immediato per la riforma del lavoro e per garantire quindi lo stimolo all’occupazione avverrà con l’approvazione del pacchetto lavoro che è attualmente in discussione nelle stanze del Governo e arriverà in Consiglio dei Ministri la prossima settimana.

All’interno della manovra del Governo sono previsti una serie di interventi per aumentare l’intensità dal punto di vista occupazionale in vista della probabile ripresa economica che viene prospettata da tutti gli organismi internazionali  per il prossimo autunno, cioè nell’ultimo quadrimestre del 2013.

Il secondo intervento che rappresenterà una manovra di medio periodo sarà messo in piedi dal Governo italiano dopo il Consiglio Europeo della prossima settimana, quando verranno prese delle decisioni importanti sulle risorse da attingere dal fondo garanzia giovani, dai fondi strutturali e dalla banca europea degli investimenti.

Il ministro del lavoro Enrico Giovannini ha annunciato questa serie di misure e di intenzioni del Governo Letta intervenendo al Festival del lavoro di Fiuggi. Un annuncio molto atteso dai consulenti del lavoro che hanno presentato una serie di proposte per riformare la legge 92/2012, la cosiddetta legge Fornero sul lavoro.

Giovannini ha dichiarato che evitare la depauperazione del capitale umano dei giovani è la prima priorità del Governo ed inoltre è necessario salvaguardare tutte le persone fuoriuscite dal mercato del lavoro, soprattuto mettendo in piedi un sistema che consenta loro di essere orientate ad nuova occupazione.  Gli interventi prevedono il miglioraramento delle forme contrattuali ad un anno introdotte dalla Fornero grazie anche al dialogo con i consulenti del lavoro, che hanno messo in piedi una serie di iniziative e proposte.

Il ministro ha anche aggiunto che saranno previsti anche degli interventi di politica sociale a favore tutti coloro che sono in difficoltà e che sono caduti in uno stato di povertà . Per quanto riguarda la Riforma Fornero, Giovannini prevede subito l’introduzione di corpose modifiche sin da subito.

Rispondi