Contributi microimprese Regione Sicilia

di Vito Verna Commenta

Codesti contributi potranno venir utilizzati solamente ed esclusivamente per la copertura dei costi sostenuti allo scopo di ristrutturare i propri fabbricati, acquistare beni strumentali ed implementare e migliorare le proprie fonti di energia rinnovabili.

Contributi microimprese Regione Sicilia

Buone, per non dire ottime, notizie per tutte le microimprese artigianali facenti parte del GAL, o Gruppo di Azione Locale, Natiblei poiché, grazie ad un bando di concorso pubblico, indetto sulla base delle misure approvate grazie al Programma di Sviluppo Rurale 2007/13 Misura 312, potranno godere, se rispondenti ad alcune, particolari e specifiche, caratteristiche, dei sostanziosi finanziamenti messi a disposizione dalla Regione Sicilia a favore dello sviluppo locale delle aree rurali siciliane.

INCENTIVI GASOLIO PER COLTIVAZIONE IN SERRA

In particolare, oltre a rivolgersi alle microimprese attive sui Monti Iblei e, in particolare, nei Comuni di Buccheri, Buscemi, Carlentini, Cassaro, Ferla, Francofonte, Palazzolo Acreide, Sortino, Chiaramonte Gulfi, Giarratana, Monterosso Almo, Licodia Eubea, Militello in Val di Catania, Scordia e Vizzini, il su indicato bando di concorso si rivolgerà a tutte quelle microimprese desiderosi di compiere sostanziosi investimenti allo scopo di stabilire ed avviare, piuttosto che ampliare e rafforzare, il proprio commercio di prodotti agricoli tipicamente locali piuttosto che tradizionalmente siciliani.

BONUS FISCALE BENZINAI DAL 2012

Codesti contributi, oltre a venir concessi in conto capitale o in conto interessi (sebbene sia stata prevista la possibilità, per soddisfare tutte le peculiari esigenze e tutte le particolari necessità delle numerose microimprese presenti sul territorio, che i finanziamenti della Regione Sicilia possano venir corrisposti sia in conto capitale che in conto interessi), e potranno venir utilizzati solamente ed esclusivamente per la copertura dei costi sostenuti allo scopo di ristrutturare i propri fabbricati, acquistare beni strumentali ed implementare e migliorare le proprie fonti di energia rinnovabili.

INCENTIVI PMI ARTIGIANATO CONTRATTI APPRENDISTATO

Rispondi