Proroga redditometro 2012

di Vito Verna Commenta

Da qui l'idea di una proroga grazie alla quale il Fisco potrebbe correggere gli errori del Redditest e i destinatari del serrato controllo previsto dal Redditometro possano prendere una vigorosa boccata d'ossigeno in considerazione dei numerosi impegni fiscali che dovranno rispettare sia a maggio 2012 che a giugno 2012.

Proroga redditometro 2012

Nonostante il conto alla rovescia per l’applicazione del redditometro, il nuovo strumento di controllo fiscale ideato e perfezionato dal Governo Monti ed il cui debutto, salvo le diverse indicazioni che, sul delicato e scottante argomento, dovessero in queste ore ed in questi giorni giungere dall’esecutivo stesso, è previsto per il 18 giugno 2012 (e, dunque, in concomitanza con la presentazione del modello UNICO), sia pressoché scaduto moltissime aziende, ordini professionali ed associazioni di categoria sarebbero a tal proposito davvero molto in ritardo e, proprio per codesto motivo, avrebbero richiesto uno specifico rinvio ed una particolare proroga.

GIUSTIFICAZIONE SPESE ECCEDENTI IL REDDITO

Colpa, anche e soprattutto, del Redditest, ovverosia del software elaborato dai tecnici del Ministero dell’Economia e delle Finanze per garantire a tutti i soggetti interessati dal redditometro una più agevole, flessibile, istantanea, immediata e semplificata gestione dell’innovativo strumento di repressione dell’evasione fiscale su indicato, che in realtà non funzionerebbe a dovere e, già nei test sperimentali, si sarebbe per così dire “imballato” nel corso dell’analisi delle situazioni più complesse e dei casi più complicati e di più difficile comprensione.

ACCERTAMENTO FISCALE PER REDDITOMETRO

Da qui, dunque, l’idea di una proroga, o comunque un rinvio piuttosto che una qualsiasi altra forma di dilazione, grazie alla quale il Fisco potrebbe correggere gli errori del Redditest, per renderlo perfetto, efficiente e funzionale, e i destinatari del serrato controllo previsto dal Redditometro possano prendere una vigorosa boccata d’ossigeno in considerazione dei numerosi impegni fiscali che dovranno rispettare sia a maggio 2012 che a giugno 2012.

SANZIONI SPESOMETRO PER RITARDO O ERRORI NELLA COMUNICAZIONE

Rispondi