Intercalare S

di Giuseppe Commenta

Tale sezione dell’Intercalare S, in verità, è molto semplice da compilare: essa contiene diversi riquadri uguali fra loro, ognuno..

intercalare s nel modulo di apertura attività

L’Intercalare S è impiegato esclusivamente per prestare una pluralità di informazioni relative ai soci delle società di capitali e delle cooperative, o ai consorziati nei consorzi con attività esterna, ad integrazione di vari documenti considerabili come principali.

Ai fini della nostra analisi, tuttavia, interessa esclusivamente la funzione di sostegno al Modello S1, impiegato per comunicare l’iscrizione nel Registro delle Imprese delle imprese diverse dalle ditte individuali.

Pertanto appare di rilievo solamente la prima sezione dell’Intercalare S, in cui si comunica l’elenco dei soci o consorziati al momento della costituzione dell’ente; le sezioni successive, infatti, sono dedicate a situazioni differenti: trasferimenti di quote, fuoriuscite dall’ente di singoli soci ecc.

Tale sezione dell’Intercalare S, in verità, è molto semplice da compilare: essa contiene diversi riquadri uguali fra loro, ognuno destinato a contenere i dati del singolo socio o consorziato.
Il documento è compilato indicando innanzitutto la denominazione dell’ente, l’ammontare del capitale sociale e (se SpA o SApA) il numero delle azioni.

Dopodichè si compilano tanti riquadri quanti sono i soci o consorziati, indicando per ciascuno di essi innanzitutto il nome o la ragione sociale e il codice fiscale; in caso di consorzio, peraltro, questi sono gli unici dati richiesti.


Nell’ipotesi che la quota sociale sia posseduta in comproprietà, è necessario poi indicare i dati anagrafici e le percentuali di proprietà di ognuno di essi.

Quindi, bisogna indicare il valore della quota posseduta (se Srl) o il numero e il valore nominale delle azioni sottoscritte (se SpA), specificando se si tratta di azioni ordinarie, privilegiate o di altro tipo.
Infine, bisogna indicare il titolo del possesso della quota sociale: proprietà, pegno, usufrutto, nuda proprietà o altro. In caso di nuda proprietà, occorre riportare i dati degli usufruttuari; caso inverso in caso di quota in usufrutto.

Rispondi