Entrata in vigore comunicazione Fisco conti correnti

di Vito Verna Commenta

Mercoledì 31 ottobre 2012 entrerà ufficialmente in vigore la normativa inerente la possibilità che l'Agenzia delle Entrate utilizzi SERPICO per fotografare, e di conseguenza accuratamente analizzare, tutte le operazioni bancarie o finanziarie, di qualunque tipologia esse siano, purché di entità superiore ai 1.000 euro.

Entrata in vigore comunicazione Fisco conti correnti

Mercoledì 31 ottobre 2012 entrerà ufficialmente in vigore la normativa inerente la possibilità che l’Agenzia delle Entrate utilizzi SERPICO, il super-cervellone messo a disposizione dalla società di Information and Communication Technology del Ministero dell’Economia e delle Finanze SOGEI, per fotografare, e di conseguenza accuratamente analizzare, tutte le operazioni bancarie o finanziarie, di qualunque tipologia esse siano, purché di entità superiore ai 1.000 euro.

REDDITOMETRO IN FASE DI TEST

SERPICO, abbreviazione di SERvizi Per Il COntribuente, comincerà, dunque, a sondare anche e soprattutto, senz’alcun tipo di autorizzazione né permesso speciale o particolare bensì, al contrario, in modo del tutto automatico ed immediato, tutti i conti correnti di tutti i contribuenti italiani considerati particolarmente sospetti poiché rientranti in talune specifiche categorie contributive piuttosto che capaci di movimentare grazie al proprio conto corrente e a tutti i propri strumenti finanziari di risparmio o investimento, in modo tutt’altro che cristallino, cifre eccedenti i 1.000 euro.

OPERAZIONI ESCLUSE DALLO SPESOMETRO

Se, dunque, sino ad oggi SERPICO si sarebbe limitato ad analizzare e confrontare dichiarazione dei redditi, proprietà, utenze, automobili ed altri beni di lusso, spese per la ristrutturazione della casa, polizze assicurative e qualunque altro acquisto di beni o servizi che, in qualche modo, possa lasciare un qualche tipo di indizio rintracciabile dal super-computer della SOGEI, da oggi in poi Serpico analizzerà e confronterà la su indicata immensa mole di dati anche e soprattutto in relazione alla movimentazione del conto corrente di proprietà del contribuente il cui comportamento sia da reputarsi sospetto.

ACCERTAMENTO FISCALE PER IL REDDITOMETRO

Photo Credits | Getty Images

Rispondi