Registrare un contratto di affitto online

di Stefania Russo Commenta

Da circa un anno è attivo sul sito dell'Agenzia delle Entrate il servizio "Locazioni web", tramite il quale è possibile evitare file interminabili e risparmiare..

Da circa un anno è attivo sul sito dell’Agenzia delle Entrate il servizio “Locazioni web“, tramite il quale è possibile evitare file interminabili e risparmiare non poco tempo registrando i contratti di affitto direttamente online, senza dover scaricare l’apposito software sul proprio computer, come avveniva in precedenza.

Si tratta di una procedura semplicissima che prevede l’inserimento dei dati relativi al conduttore, al locatore, all’immobile e al contratto di locazione.


Per quanto riguarda le imposte, invece, tramite un apposito pulsante verranno automaticamente calcolate dal sistema, inoltre inserendo le coordinate bancarie del proprio conto corrente verranno automaticamente addebitate. Per poter usufruire di questo servizio è però necessario essere in possesso del Pin, assegnato al momento della registrazione sul sito dell’Agenzia delle Entrate.

I vantaggi della registrazione online dei contratti di affitto sono evidenti. Anzitutto si risparmia non poco tempo, inoltre l’intera procedura diventa più semplice in quanto il tutto si risolve in un’unica operazione, mentre in precedenza i contribuenti erano obbligati all’adempimento di ben quattro passaggi: reperire la modulistica recandosi all’ufficio locale, recarsi in banca per effettuare il versamento, ritornare all’ufficio per la registrazione del contratto e dopo alcuni giorni andare a ritirare la copia del contratto registrato.

Tramite la procedura online, invece, è possibile creare e stampare il testo del contratto utilizzando schemi prestabiliti, calcolare le imposte dovute senza commettere errori, registrare l’atto, pagare le imposte dovute e pagare le imposte per le annualità di affitto successive alla prima, per le risoluzioni, le proroghe e le cessioni dei contratti già in essere.

Rispondi