Nuovi soggetti beneficiari bonus compionari

di Stefania Russo Commenta

Con la circolare n.57/E del 14 dicembre 2010, l'Agenzia delle Entrate ha espresso alcuni chiarimenti in merito alle agevolazioni per le aziende tessili, per le quali alcuni giorni fa è stata..

Con la circolare n.57/E del 14 dicembre 2010, l’Agenzia delle Entrate ha espresso alcuni chiarimenti in merito alle agevolazioni per le aziende tessili, per le quali alcuni giorni fa è stata anticipata la data di scadenza per la presentazione delle domande per i bonus campionari.


La circolare, inoltre, ha esteso la possibilità di usufruire di tale agevolazione anche ai soggetti che svolgono attività produttive di reddito d’impresa classificabili nella divisione 15 della tabella ATECO 2007 (fabbricazione di articoli in pelle e simili) e nella sottocategoria 32.99.20 (fabbricazione di ombrelli, bottoni, chiusure lampo,parrucche e affini) della divisione 32, limitatamente alla “fabbricazione di bottoni” (bottoni, bottoni automatici, bottoni a pressione).

In relazione alla territorialità, invece, la circolare ha chiarito che per poter accedere al bonus è necessario che i campionari siano stati realizzati in strutture situate in territori di uno degli Stati membri dell’Unione europea, mentre a tal fine non ha rilevanza dove siano avvenute le fasi precedenti, come la fase di ideazione o la realizzazione dei prototipi.

La circolare ha inoltre ribadito che la scadenza per la presentazione delle relative domande è stata anticipata al 31 dicembre 2010 e che al fine della concessione degli aiuti è necessario che le imprese beneficiarie non versino in condizioni di difficoltà al 30 giugno 2010.

Rispondi