Domanda Inps online sulle ricostituzioni

di Lucia Guglielmi Commenta

E' scaduto il periodo transitorio durante il quale si poteva sia utilizzare il canale telematico, sia quello classico recandosi presso gli uffici dell’Inps.

A partire dalla giornata di ieri, mercoledì 1 febbraio del 2012, le domande all’Inps sulle ricostituzioni, dai supplementi agli assegni familiari, e passando per le ricostituzioni documentali, le ricostituzioni contributive e quelle reddituali, si possono presentare utilizzando solo ed esclusivamente i canali telematici.

A darne notizia è stato proprio l’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale dopo che, per le domande sopra citate, è scaduto il periodo transitorio durante il quale si poteva sia utilizzare il canale telematico, sia quello classico recandosi presso gli uffici dell’Inps.



CONSULTARE I CERTIFICATI DI MALATTIA INPS ONLINE

Al pari di tutte le altre richieste presentabili sono con i canali telematici, anche per le ricostituzioni è possibile collegarsi previa autenticazione al sito www.inps.it a patto di essere in possesso del proprio codice PIN. Oppure si può telefonare al contact center integrato dell’Istituto Nazionale per la Previdenza Sociale, o avvalersi di un Patronato che effettuerà con i canali telematici la richiesta di domanda sulle ricostituzioni per conto del cittadino.

VISITA FISCALE INPS ONLINE

E da ieri, inoltre, è scattato l’obbligo di presentazione telematica anche per le domande di pensione, in particolare quelle di vecchiaia e quelle di anzianità con la normativa precedente. Stessa musica anche per le pensioni di inabilità e di invalidità, per gli assegni sociali e per le pensioni ai superstiti. Entra in vigore, infine, l’obbligo di presentazione online anche delle domande relative ai contratti di solidarietà, cassa integrazione straordinaria e la Cig ordinaria relativa ad Industria, Edilizia e Lapidei.

Rispondi