Investire riuscendo nei fiori

di Francesco Di Cataldo 2

A quanto pare i fiori sono un ottimo investimento, sia in termini imprenditoriali sia in termini borsistici visto..

Per chi segue saltuariamente la borsa è possibile aver notato un’azienda in alto tra le più ben quotate denominata Ciccolella.

E’ possibile anche aver commentato: ma cosa realizza una azienda così ben quotata in borsa, ma con un nome così poco borsistico? Come è facile capire, il nome spesso non conta per guadagnare e realizzare degli ottimi prodotti.




Ciccolella altro non è che la più grande azienda di agricoltori del Mediterraneo. Il gruppo Ciccolella di Molfetta è nato dall’idea di Paolo Ciccolella e dalla moglie Maria Antonia i quali dedicavano la loro passione alla terra coltivando ortaggi, ma che un giorno ha deciso di dedicarsi alla coltura di fiori ed ecco nata un’azienda che oggi conta 48 ettari di serra e la posizione di leader europeo nel settore.

Il gruppo Ciccolella che oggi è gestita dai 4 figli è sbarcata a Piazza Affari e da subito si è assicurata il controllo dell’olandese Zurel Group B.V. (che risiede nel centro mondiale del commercio di fiori vicino ad Amsterdam) con ormai giri di affari di oltre 250 milioni.

Il gruppo non ha certo intenzione di fermarsi e ha annunciato che vuole arrivare a quota 300 ettari entro il 2012 grazie al fatto che il mercato dei fiori vuole crescere del 35% nei prossimi 8 anni.

Il gruppo Ciccolella oggi Ciccolella Holding spa ha registrato un fatturato nel 2005 di 125 milioni di euro grazie anche al lavoro di oltre 250 dipendenti destinati a salire a 600 considerato il giro di affari della Olandese acquisita.

A quanto pare i fiori sono un ottimo investimento, sia in termini imprenditoriali sia in termini borsistici visto che per un po’ la concorrenza cinese in questo settore non può arrivare.

Commenti (2)

  1. Salve io mi sento orgoglioso di essere un Italiano e con piacere
    mi vogli congratulare con la famiglia Ciccolella pure io ò cinqu
    figli 4 donne con il grande maschio,già dal 1995 caricavo la torba dall’Olanda per peortarla a Terlizzi erano i cinque fratelli che non rammento più il loro nome ma non immaginavo che ora anche in Olanda è capitanata dai miei compaesani colgo locasione di congratularmi complimenti un bel bisniss.

  2. sono ancora io mi con permettete di congratularmi e dirvi che chi ama i fiori ama la vita questo deve essere il moto la vita è fatta di fiori in tutti i generi come ho spiegato prima i miei 5 fiori dal grande che a oltre quaranta la piccola che ne ha 27 comunque cara famiglia avete improccato bene la strada colma di fiori anche io ora pur essento grande sto collaborando con un fior’iqultore di Monopoli vorremo entrare li da voi come possiamo farlo rispondetemi grego viringrazio.

Rispondi