Come individuare la dipendenza da lavoro

di Vito Verna Commenta

La dipendenza da lavoro, per quanto apparentemente ben vista sia in società che, soprattutto, in azienda, è a tutti gli effetti una vera e propria patologia psicologica riconoscibile da ben precise e delineate caratteristiche nonché da evidenti e conclamati sintomi.

Come individuare la dipendenza da lavoro

La dipendenza da lavoro, per quanto apparentemente ben vista sia in società che, soprattutto, in azienda, è a tutti gli effetti una vera e propria patologia psicologica riconoscibile da ben precise e delineate caratteristiche nonché da evidenti e conclamati sintomi.

LAVORATORI PRECOCI ED ESODATI RIFORMA DELLE PENSIONI

Questi ultimi, stando alle ultime ricerche scientifiche condotte sull’argomento, includono, a seconda della gravità e della durata della dipendenza che, in non rari casi, si trasforma in un vero e proprio disturbo a carattere cronico, depressione, nervosismo, cefalea, emicrania, dolori addominali, aggressività, ipertensione, disturbi cardiovascolari e ulcera.

CONTI CORRENTI SENZA SPESE PER PENSIONATI

Già così, grazie a questo elenco di possibili sintomi, dovrebbe essere facile intuire la pericolosità di una dipendenza che può letteralmente condurre l’individuo malato di lavoro ad isolarsi completamente dal mondo esterno, riducendo al minimo indispensabile, ove non addirittura eliminando, qualsiasi relazione sociale o familiare ingiustamente considerata superflua, allo scopo di aumentare la propria produttività.

RIFORMA DEL WELFARE DEL GOVERNO MONTI

Liberi professionisti ed imprenditori, non avendo orari di lavoro fissi, sono comprensibilmente più esposti a questa particolare problematica che, stando a quanto appurato da Good Technology, azienda che si occupa di fornire ad aziende e professioni soluzioni per lavorare anche e soprattutto in mobilità, costringerebbe il workaholic (ovverosia l’individuo dipendente da lavoro) a lavorare, ogni settimana, circa 7 ore in più rispetto al dovuto.

Capire di essere workaholic, ed adottare di conseguenza tutti i provvedimenti del caso, non è però immediato né facile.

In nostro aiuto, fortunatamente, giunge il libro W.A. Book of Recovery che identifica le 6 principali caratteristiche della dipendenza da lavoro.

Noi consigliamo ai nostri lettori, nel caso in cui riconoscano come propria anche solamente una delle sotto indicate caratteristiche, di rivolgersi ad uno specialista così da approfondire la questione, riconoscere sul nascere un’eventuale problematica ed evitare che il disturbo si trasformi in una vera e propria dipendenza.

LE CARATTERISTICHE DELLA DIPENDENZA DA LAVORO

– Si basa la propria autostima sulle prestazioni lavorative e sui risultati raggiunti;

– Non si riesce a smettere di lavorare nel timore di non completare alcuni compiti;

– Ci si sente più capaci e intelligenti degli altri o, viceversa, più incapaci e inutili;

– Si tende a focalizzarsi su ciò che non va;

– Si rifugge dalle vere emozioni attraverso  il lavoro;

– Si tende a trascurare le relazioni interpersonali (tranne quelle legate al lavoro), affetti e interessi.

Rispondi