Giuslavoristi, il momento del boom

di Giuseppe Aymerich Commenta

Un tempo gli avvocati che avevano concentrato le loro competenze nel ramo del diritto del lavoro e delle relazioni sindacali erano una..

agi

Un tempo gli avvocati che avevano concentrato le loro competenze nel ramo del diritto del lavoro e delle relazioni sindacali erano una sorta di fratelli minori dei penalisti o dei matrimonialisti.

Oggi, però, la situazione sembra molto cambiata: il periodo dell’attuale crisi ha infatti accelerato una tendenza comunque già in atto da alcuni anni. Sono infatti sempre più numerose le situazioni in cui, in ipotesi di contrasti fra datori di lavoro e dipendenti, si preferisce ricorrere ad una soluzione extragiudiziale piuttosto che arrivare nelle aule del tribunale.


In quest’ottica, un professionista esperto nella disciplina nazionale e comunitaria può offrire un supporto molto utile a risolvere la controversia.

Ma anche un imprenditore che voglia riorganizzare la propria azienda può avere bisogno di conoscenze approfondite, così come la società in crisi che deve apprestarsi a richiedere la cassa integrazione per i lavoratori, oppure l’azienda in cerca di flessibilità che desideri stipulare con i propri prestatori di lavoro dei contratti di nuovo conio, come quelli introdotti con la legge Biagi.

Poiché l’iscrizione nell’albo degli avvocati non prevede ufficialmente una segmentazione al suo interno, ogni legale è abilitato a fornire le sue prestazioni in ogni ambito del diritto; tuttavia, un buon indice della diffusione dei giuslavoristi è dato dalle iscrizioni all’AGI (Associazione Giuslavoristi Italiani), cui aderiscono circa mille avvocati.


I vertici dell’AGI informano di un incremento medio delle cause legate al lavoro del 40% negli ultimi dodici mesi, e di un fatturato medio annuo che si aggira ai 150 milioni di euro solo per le cause legate all’ambito del diritto giuslavoristico.

Poiché il mercato legale è ormai saturo in Italia, specializzarsi in un settore in forte crescita potrebbe essere una buona prospettiva per i giovani che cercano di espandere la propria clientela.

Rispondi