In aumento in Italia i debiti non onorati

assegno

La notizia rimbalza su tanti quotidiani nazionali, e si riferisce ad un sondaggio pubblicato in questi giorni da Unioncamere: gli assegni a vuoto sono in diminuzione, con una riduzione di pi๠dell’11%, ma l’importo medio di questi èinvece aumentato del 10%, con il risultato finale che l’aumento degli assegni a vuoto in generale risulta comunque un dato sempre in crescita, con percentuali di aumento del 5,2% riguardo al numero degli assegni a vuoto emessi, ed un 12,7% dell’importo medio rispetto ai dati dello scorso anno. Secondo le stime ciಠsignifica un capitale di pi๠di 2 miliardi di € non onorato.

Prestito della Speranza, una forma di microcredito sul territorio italiano

microcredito

Il microcredito ènato come forma di finanziamento nei paesi in via di sviluppo, che in questi anni ha contribuito, in molte situazioni, a risollevare economicamente nuclei famigliari ed individui particolarmente svantaggiati, permettendo loro di accedere a finanziamenti, anche per cifre ridotte con le quali hanno potuto far partire una piccola attività  imprenditoriale o finanziare la ristrutturazione o il rinnovamento di attività  economiche già  avviate. In epoca di crisi globale, anche i paesi dell’occidente industrializzato sembrano ormai essere in una situazione economica tale da rendere il microcredito un’operazione finanziaria applicabile e, in alcuni casi, persino benvenuta.

Pericolo di bolla finanziaria sui microcrediti nei paesi poveri

euro

Il microcredito èun’invenzione che in taluni casi ha costituito un’intelligente ed innovativa fonte di finanziamento per quelle popolazioni dei paesi sottosviluppati, che grazie ad un prestito anche irrisorio, 100 dollari ed anche meno, avevano la possibilità  di intraprendere un’attività  imprenditoriale o finanziare l’acquisto di attrezzature agricole, sementi o bestiame.

Per molto tempo esso ha rappresentato una boccata di ossigeno per economie di carattere famigliare, primitive o povere, garantendo in taluni casi che esse non venissero travolte dalle pi๠forti economie globali in espansione.

Il microcredito

africani

Il microcredito èuna forma di aiuto finanziario nata non molti anni fa. Il concetto di base si èsviluppato soprattutto nei paesi sottosviluppati in cui le economie famigliari non erano in grado di accedere a prestiti di altro genere.

Trattandosi di economie il pi๠delle volte quasi a livello di sussistenza, in generale condotte dal nucleo famigliare o in piccole cooperative, esse non rappresentavano per le banche un interesse tale da permettere un accesso al credito.

Il concetto di “decrescita”

grafico1

Proprio in questo periodo di forte crisi dei mercati finanziari e di una recessione che secondo alcuni sembra essere ad uno stadio finale con piccoli segnali di ripresa che si manifestano, il dibattito sul futuro dell’economia e dello sviluppo si èfatto intenso e partecipato.
Segnali di un ripensamento dell’impostazione attuale del sistema economico ci sono già , anche perchèla crisi attuale lascia strascichi non indifferenti, a parte il recupero di credito per il mercato finanziario ed il sistema bancario.