Trovare lavoro con un master in green economy

di Lucia Guglielmi Commenta

A disposizione ben 20 assegni formativi del valore di 5.000 euro cadauno.

Trovare lavoro con un master in green economy. E’ questo l’obiettivo di “Cultura dell’innovazione e sviluppo sostenibile”, un master giunto nella Regione Emilia-Romagna alla terza edizione dopo che le due edizioni precedenti hanno fatto registrare un buon riscontro in termini occupazionali.

A promuovere la terza edizione del master sono congiuntamente le Università di Reggio Emilia e Parma, Modena, Ferrara e Bologna con il sostegno finanziario della Regione Emilia-Romagna. A fronte dei termini di presentazione delle domande che scadono il 9 dicembre del 2011, l’Amministrazione regionale mette sul piatto fondi per 20 assegni formativi del valore di 5.000 euro cadauno; queste risorse potranno andare a coprire buona parte del costo del master, la cui quota di iscrizione è pari a 7 mila euro.




INCENTIVI RINNOVABILI PMI MEZZOGIORNO

Cultura dell’innovazione e sviluppo sostenibile” è un master di secondo livello, cui possono accedere solo coloro che hanno una laurea specialistica, che ha una forte vocazione al lavoro e, chiaramente, alla progettazione eco-sostenibile. Complessivamente il master durerà ben 1.500 ore, permetterà di acquisire 60 crediti formativi, ed è rigorosamente a numero chiuso per un totale massimo di 30 partecipanti.

OPPORTUNITA’ DI LAVORO ENERGIA RINNOVABILI

I 5.000 euro dell’assegno formativo saranno concessi, attraverso la formula del voucher, ai primi 20 presenti nell’apposita graduatoria stilata per l’accesso al master di secondo livello in green economy. Per aggiornamenti, per saperne di più, ma anche per visionare il Bando e scaricare la modulistica basta accedere al sito Internet www.masterculturainnovazione.it. La sede del master è a Bologna, presso la Villa Gandolfi Pallavicini, al numero 22 di Via Martelli.

Rispondi