Molte possibilità per lavori stagionali

di Giuseppe Aymerich Commenta

Una ricerca del quotidiano del “Sole 24 Ore” presso le principali agenzie per l’impiego (ex interinali) che operano nel nostro Paese indica come, dopo molti..

trova-lavoro

Una ricerca del quotidiano del “Sole 24 Ore” presso le principali agenzie per l’impiego (ex interinali) che operano nel nostro Paese indica come, dopo molti mesi di profonda crisi, la caccia da parte delle imprese ai lavoratori stagionali è ripresa, sia pure più timidamente rispetto agli anni passati.

L’analisi è stata condotta presso i sei maggiori operatori del settore (Adecco, GI Group, Manpower, Obiettivo Lavoro, Randstad, Umana) e ha evidenziato la presenza di oltre seimila richieste. È da precisare, però, che potrebbero esserci diversi “doppioni”, ossia la medesima richiesta presentata presso diverse agenzie.


Ma quali sono i profili più ricercati? Sono proprio i più classici della stagione estiva, legati alle punte dei flussi turistici. Dunque, braccia aperte verso aspiranti camerieri, chef, pizzaioli e barman nel settore della ristorazione, ma non scarseggia nemmeno la richiesta di animatori delle serate estive nei maggiori alberghi e nei villaggi-vacanze.

L’altro tipico, grande ambito dei lavori stagionali, è quello dell’agricoltura per le fasi della raccolta, in particolare col veloce approssimarsi della vendemmia. È da notare come già da anni sia necessario per i titolari delle imprese agricole di rivolgersi all’estero, nei Paesi extracomunitari, a causa dello scarso appeal che il mestiere riveste presso i giovani italiani. Eppure, si ritiene che fra i tipici lavori stagionali sia mediamente quello meglio remunerato.


Non mancano, poi, molte richieste anche per quei profili “sempreverdi”, la cui domanda cioè non scarseggia in nessuna stagione: dalla diffusissima richiesta di cassieri nei supermercati a quella dei lavoratori domestici, con particolare attenzione ai portieri notturni e ai badanti per gli anziani.
Richieste sparse, infine, in parecchi altri settori: tecnici informatici, operai specializzati ed esperti magazzinieri sono sempre molto ambiti.

Rispondi