Migliori master per trovare lavoro

di Stefania Russo Commenta

La scelta del percorso di studi da seguire è fondamentale per riuscire a trovare lavoro, a testimoniarlo l'elevato...

La scelta del percorso di studi da seguire è fondamentale per riuscire a trovare lavoro, a testimoniarlo l’elevato numeri di giovani laureti e con diversi master che si ritrovano disoccupati a causa dell’eccesso di offerta nel settore lavorativo per cui hanno studiato.

Prima di decidere quale corso di laurea o master frequentare, dunque, è bene valutare non solo le proprie attitudini ma anche la percentuale di giovani che ha quel determinato titolo di studio e che risulta occupata.

SITI INTERNET SU CUI TROVARE LAVORO

Per quanto riguarda i master, un valido aiuto a riguardo arriva da Il Sole 24 Ore, che ha indicato alcuni master che inizieranno a breve e che promettono bene in merito alle percentuali di occupazione di coloro che li hanno già frequentati nel corso degli ultimi tre anni. I master indicati dal quotidiano economico, infatti, presentano un “placement” (percentuale di occupati) addirittura del 100%.

TROVARE LAVORO CON JOBBERONE

Per quanto riguarda il settore ingegneristico, quello scientifico ed economico è segnalato il “Master in Strategic Project Manager” firmato Mip, Umea e Heriot-Watt University, con sede a Milano, Edimburgo e Svezia. Per quanto riguarda il settore delle risorse umane si segnalano i “Master di I livello in Diritto del Lavoro” e in “Scienze delle Prevenzione e della Sicurezza” dell’Università Ca’ Foscari di Venezia.

In ambito sanitario figurano i master “Health Service Management2” e quello “Fisioterapia applicata allo sport” proposti dall’università di Siena, mentre per quanto riguarda il settore umanistico figurano il “Master in Media Relation e Comunicazione d’Impresa” e il “Deuutsch fur die Internationale Wirtschaftskommunikation“, specifico per l’imprenditoria tedesca, entrambi proposti dalll’Università Cattolica di Milano.

Presentano la stessa percentuale di placement anche il “Master in Gestione delle Risorse Idriche nella Cooperazione Internazionale” dell’Università di Milano Bicocca e il doppio “Master di II livello in Management dei Beni e delle Attività Culturali” organizzato da Ca’ Foscari ed Escp Europe.

Rispondi