Grande richiesta di impiegati amministrativi

di Giuseppe Aymerich Commenta

Negli ultimi anni, la richiesta delle aziende verso le figure impiegatizie di livello intermedio..

Negli ultimi anni, la richiesta delle aziende verso le figure impiegatizie di livello intermedio, ossia coloro da dedicare all’espletamento di pratiche amministrative e contabili, era andata diminuendo, per vari fattori, a cominciare dalla meccanizzazione, che ha consentito di delegare ai computer buona parte delle funzioni.


Oggi, però, assistiamo ad un’imprevista inversione di tendenza. Lo testimonia l’ultima ricerca dell’osservatorio Robert Half, fra i più competenti nello studio delle dinamiche del mondo del lavoro. Il fenomeno si presenta in misura sostanzialmente uniforme in tutto il territorio europeo.

Paradossalmente, è stata proprio la crisi globale ad aver dato una spinta significativa alla rivalutazione di tali figure e a rilanciarne la fortuna nel mondo del lavoro. Cresce, infatti, significativamente l’esigenza di controllare la struttura dei costi, trovare le inefficienze, gestire le pratiche di gestione dei crediti verso i clienti insolventi e così via.

A tutto questo bisogna poi aggiungere la crescita degli adempimenti richiesti da obblighi legislativi, dalle norme sulla privacy a quelle sullo smaltimento dei rifiuti.


Tuttavia, la ricerca dell’istituto Robert Half porta anche ad un’altra affermazione, forse ancora più inaspettata: le aziende faticano non poco a trovare il personale necessario per coprire questo fabbisogno di impiegati. O, più correttamente, trovano difficoltà a trovare personale sufficientemente preparato per essere introdotto nello staff aziendale: le esigenze da fronteggiare sono urgenti già oggi, quindi non c’è tempo per predisporre lunghi percorsi formativi per gli aspiranti dipendenti.

Il problema si rileva leggendo le risposte dei manager interpellati in tutta Europa, ma è proprio in Italia che paiono emergere le situazioni più gravi: soltanto il 5% degli intervistati dichiara di non avere avuto difficoltà a reperire sul mercato del lavoro le figure impiegatizie richieste.

Rispondi