Come trovare lavoro su Internet (terza parte)

di Giuseppe Aymerich Commenta

Nelle proprie candidature on line può essere utile, talvolta, inserire la propria fotografia..

trovare lavoro su internet

Nelle proprie candidature on line per trovare lavoro può essere utile, talvolta, inserire la propria fotografia. Il punto, però, è controverso: secondo altre correnti di pensiero, la foto sarebbe utile solamente per certi profili in cui l’immagine è importante, come per gli attori o le modelle, e superflua negli altri casi.

Nel caso in cui si decida di inviare una propria fotografia, comunque, è ovviamente necessario selezionarla con cura. Un’immagine solare (senza esagerare) e un abbigliamento sobrio sono solitamente la soluzione adatta per tutte le occasioni; naturalmente deve trattarsi di un primo o primissimo piano.


Il curriculum e, più in generale, il profilo, devono essere resi pubblici, affinché possano essere consultati da chiunque sia interessato; per questo motivo, occorre curare con attenzione le impostazioni sulla privacy, secondo le proprie esigenze di conoscibilità.

Chiusa la fase dell’impostazione del proprio profilo, la tappa successiva è guardarsi intorno e crearsi una rete di rapporti. Un primo passo può essere controllare quali, fra le proprie conoscenze professionali o personali, sono presenti in quel portale o in quel social network. Partendo dai propri contatti consolidati, poi, si cercherà di avviarne di nuovi.


Utile, poi, verificare quali gruppi di discussione o di interesse sono stati creati, individuare quelli più vicini alle proprie conoscenze e affinità e iniziare a partecipare attivamente, cercando di mettere in luce la propria esperienza, l’intuito e la formazione.

Per i motivi inversi, non è molto utile iscriversi a gruppi verso il cui argomento di discussione si è autentici profani: in effetti, bastano poche conversazioni perché si riconosca chi è esperto di una materia e chi spaccia soltanto di esserlo.

I gruppi più animati, talvolta, organizzano anche incontri e seminari nel mondo reale. Se i costi di viaggio e di soggiorno non sono proibitivi, partecipare può essere prezioso.

Rispondi