Modalità di pagamento canone Rai

di Stefania Russo 1

Entro il 31 gennaio 2012 gli italiani che sono in possesso di un televisore devono pagare il canone Rai, sempre che non...

Entro il 31 gennaio gli italiani che sono in possesso di un televisore devono pagare il canone Rai, sempre che non abbiano inviato una lettera di disdetta del canone Rai a seguito della cessione o del suggellamento degli apparecchi televisivi.

In caso contrario vige l’obbligo di pagare l’imposta. Le modalità di pagamento del canone Rai sono diverse, anzitutto è possibile effettuarlo con il classico bollettino postale su c/c 3103 inviato a tutti gli abbonati.

DOMANDA DI ESENZIONE CANONE RAI OVER 75

In alternativa è possibile pagare il canone attraverso il sito internet di Poste Italiane, nell’area dedicata ai pagamenti tramite conto corrente per i titolari di un conto BancoPosta oppure effettuando il pagamento mediante carta di credito. Anche in questo caso è però necessario essere in possesso del bollettino postale in quanto è necessario inserire le 18 cifre situate in fondo allo stesso.

E’ inoltre possibile rinnovare l’abbonamento presso le tabaccherie convenzionate Lottomatica, Sisale e Banca ITB, in questo caso è necessario essere in possesso del numero abbonato e del codice di controllo, rilevabile direttamente dal sito internet dedicato agli abbonamenti Rai inserendo il numero abbonato.

CANONE RAI TRATTENUTO SULLA PENSIONE

Il pagamento può essere effettuato anche telefonicamente chiamando il servizio TAXTEL al numero verde 800.191.191 e comunicando gli estremi della propria carta di credito, oltre a numero abbonato e al codice di controllo. In questo caso la ricevuta di pagamento verrà inviata all’abbonato via posta.

E’ possibile inoltre rinnovare l’abbonamento sempre con carta di credito collegandosi al sito internet di uno dei seguenti istituti di credito: Equitalia Nord, Equitalia Sud o Paschiriscossione. Sul sito Equitalia Sud il pagamento può essere effettuato anche mediante bonifico bancario.

Numerose banche italiane, infine, consentono di effettuare il pagamento mediante addebito sul conto corrente semplicemente accedendo al servizio di internet banking e inserendo numero abbonato e codice di controllo.

Ricordiamo che in caso di pagamento del canone Rai in ritardo verranno applicate sanzioni amministrative e, in caso di ritardo oltre i sei mesi, anche gli interessi di mora.

Commenti (1)

  1. sono laura, vorrei un chiarimento da voi. Coabito con mia mamma e chiedo: avendo una tv e un abbonamento a nome di mia madre io ne debbo pagare un secondo a nome mio?

Rispondi