Istruzioni compilazione F24 pagamento Imu

di Stefania Russo 1

Nel corso delle prossime settimane i proprietari di immobili, compresi coloro che risultano essere proprietari solo...

Nel corso delle prossime settimane i proprietari di immobili, compresi coloro che risultano essere proprietari solo dell’abitazione principale, dovranno effettuare il versamento della prima rata dell’Imu, la nuova imposta sugli immobili che ha sostituito l’Ici e che, al contrario di questa, deve essere pagata anche sulla prima casa.

IMU SCONTATO PER TERRENI E CASE AGRICOLE

Il versamento dovrà essere effettuato utilizzando il modello F24. Più nel dettaglio, dopo aver calcolato la somma da versare (leggi “Calcolo Imu“) e aver sottratto le eventuali detrazioni spettanti (200 euro per l’abitazione principale e 50 euro per ciascun figlio di età non superiore ai 26 anni) bisogna decidere se si intende versare tale importo in due rate (giugno e dicembre) o in tre rate (giugno, settembre e dicembre). A seconda della scelta, bisognerà dividere l’importo per due o per tre.

A questo punto occorre consultare la tabella dei codici tributo Imu per sapere il codice da utilizzare nel proprio caso. A riguardo ricordiamo che l’imposta dovuta sull’abitazione principale spetta esclusivamente al Comune, pertanto andrà utilizzato il codice tributo “3912”.

PRIMA RATA IMU 2012 CALCOLATA SU ALIQUOTA BASE

In merito alla compilazione del modello F24, per tale versamento deve essere utilizzata la sezione “IMU e altri tributi locali”. In particolare, nello spazio “codice ente/codice comune” bisogna indicare il codice catastale del Comune nel cui territorio sono situati gli immobili; la casella “Ravv.” deve essere barrata solo se il pagamento si riferisce al ravvedimento; la casella “Immob. variati” deve essere barrata solo qualora siano intervenute delle variazioni per uno o più immobili; la casella “Acc.” deve essere barrata se il pagamento si riferisce all’acconto, la casella “Saldo” deve essere barrata se il pagamento si riferisce al saldo, mentre se il pagamento viene effettuato in unica soluzione bisogna barrare entrambe le caselle. Nello spazio “Numero immobili” bisogna indicare il numero degli immobili; nello spazio “Anno di riferimento” deve essere indicato l’anno d’imposta cui si riferisce il pagamento oppure, nel caso in cui sia barrato lo spazio “Ravv.”, occorre indicare l’anno in cui l’imposta sarebbe dovuta essere versata. L’importo dovuto deve essere indicato nello spazio “Importi a debito versati”; nello spazio detrazione deve invece essere indicata l’importo della detrazione spettante. Lo spazio “rateazione” deve essere compilato con gli appositi codici (per info leggi “Codice rate Imu da indicare in F24“).

Commenti (1)

  1. Sono d’accordo nel pagare l’IMU con tassativa esclusione della prima casa

Rispondi