Domanda esenzione bollo auto disabili

di Stefania Russo 1

La normativa tributaria prevede determinate agevolazioni fiscali a favore dei soggetti disabili e tra le quali figurano, oltre alle agevolazioni fiscali...

La normativa tributaria prevede determinate agevolazioni a favore dei soggetti disabili e tra le quali figurano, oltre alle agevolazioni fiscali ai disabili per acquisto auto, la possibilità di usufruire dell’esenzione dal pagamento del bollo auto e dell’imposta di trascrizione sui passaggi di proprietà.

Per poter ottenere tale agevolazione il soggetto disabile deve presentare apposita domanda all’Ufficio Tributi della propria regione almeno 90 giorni prima della scadenza del termine di pagamento. In alcune regioni, nelle quali non sono stati istituiti tali uffici, è possibile rivolgersi all’Agenzia delle Entrate, inoltre alcune regioni per tali pratiche sono convenzionate con l’ACI.


Tale domanda deve essere corredata dal certificato medico attestante l’invalidità a fronte della quale si ha diritto ad usufruire di tale agevolazione. La domanda per ottenere l’esenzione dal pagamento del bollo auto deve essere presentata solo per il primo anno, per i seguenti l’esenzione viene rinnovata automaticamente e non è necessario presentare nuovamente la domanda.

Nel caso in cui il disabile è proprietario di più veicoli, ricordiamo, l’esenzione spetta per uno solo di questi, che viene scelto dal disabile e che deve necessariamente essere indicato nella domanda con la quale si chiede di poter usufruire dell’esenzione.

La domanda per usufruire di tali agevolazioni deve essere redatta in carta semplice dal soggetto disabile. Di seguito un esempio di come deve essere redatta tale domanda.

All’Ufficio Tributi di

Via

Cap Città

Il sottoscritto … nato a … il … e residente a.. in via … codice fiscale ….

chiede

il riconoscimento d’ufficio dell’esenzione dal pagamento del bollo auto/dal pagamento dell’imposta di trascrizione per il veicolo … targato … sulla base della documentazione allegata attestante la patologia per la quale è prevista la possibilità di usufruire di tale agevolazione.

Luogo e data

Firma

Nel caso in cui il veicolo sia intestato ad un familiare del disabile, nella domanda devono essere specificati i dati dell’intestatario e il grado di parentela con il soggetto disabile.

Commenti (1)

  1. sonno una donna con una aneurisma de 7 non voglio operarme x che es de tanto rischio es en la parte cerebral ya mi anno fatto angiografia pero non anno octenutto ninsun risultatto x che la saca es tropo grande sonno en depreccion nesesito ayutto

Rispondi