Canone Rai speciale importi per il 2013

di Stefania Russo Commenta

Il canone Rai speciale deve essere pagato per legge da tutti coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili...

Il canone Rai speciale deve essere pagato per legge da tutti coloro che detengono uno o più apparecchi atti o adattabili alla ricezione delle trasmissioni radio televisive in esercizi pubblici, in locali aperti al pubblico o comunque fuori dell’ambito familiare, o che li impiegano a scopo di lucro diretto o indiretto.

Per quanto riguarda gli importi per il 2013, come per gli anni precedenti occorre distinguere a seconda della categoria in cui rientra l’attività in virtù della quale si è obbligati a pagare il canone stesso (per maggiori informazioni si veda “Categorie canone Rai speciale“).


In particolare, per l’abbonamento annuale, ossia da gennaio a dicembre 2013, l’importo da pagare è di 6.789,40 euro per la categoria A, 2.036,83 euro per la categoria B, 1.018,40 euro per la categoria C, 407,35 euro per la categoria D e 203,70 euro per la categoria E.

Nel caso in cui le condizioni che determinano l’obbligo di pagamento del canone speciale si verificano nel corso dell’anno, l’importo varia a seconda del numero di mesi coperti, ovvero:

da febbraio a dicembre: 6.350,64 euro per la categoria A, 1.905,20 euro per la categoria B, 952,57 euro per la categoria C, 381,01 euro per la categoria D e 190,54 euro per la categoria E;
da marzo a dicembre: 5.773,30 euro per la categoria A, 1.732,00 euro per la categoria B, 865,98 euro per la categoria C, 346,37 euro per la categoria D e 173,21 euro per la categoria E;
da aprile a dicembre: 5.195,98 euro per la categoria A, 1.558,80 euro per la categoria B, 779,38 euro per la categoria C, 311,74 euro per la categoria D e 155,90 euro per la categoria E;
da maggio a dicembre: 4.618,64 euro per la categoria A, 1.385,60 euro per la categoria B, 692,78 euro per la categoria C, 277,10 euro per la categoria D e 138,57 euro per la categoria E;
da giugno a dicembre: 4.041,32 euro per la categoria A, 1.212,40 euro per la categoria B, 606,18 euro per la categoria C, 242,47 euro per la categoria D e 121,25 euro per la categoria E;
da luglio a dicembre: 3.463,98 euro per la categoria A, 1.039,20 euro per la categoria B, 519,58 euro per la categoria C, 207,82 euro per la categoria D e 103,93 euro per la categoria E;
da agosto a dicembre: 2.886,66 euro per la categoria A, 866,00 euro per la categoria B, 432,98 euro per la categoria C, 173,19 euro per la categoria D e 86,61 euro per la categoria E;
da settembre a dicembre: 2.309,32 euro per la categoria A, 692,80 euro per la categoria B, 346,39 euro per la categoria C, 138,55 euro per la categoria D e 69,28 euro per la categoria E;
da ottobre a dicembre: 1.732,00 euro per la categoria A, 519,60 euro per la categoria B, 519,60 euro per la categoria C, 103,92 euro per la categoria D e 51,97 euro per la categoria E;
da novembre a dicembre: 1.154,66 euro per la categoria A, 346,40 euro per la categoria B, 173,19 euro per la categoria C, 69,27 euro per la categoria D e 34,64 euro per la categoria E;
solo dicembre: 577,34 euro per la categoria A, 173,20 euro per la categoria B, 86,60 euro per la categoria C, 34,64 euro per la categoria D e 17,33 euro per la categoria E;

Rispondi