Studi di settore 2010

di Giuseppe Aymerich Commenta

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione pressoché definitiva dei 206 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti per gli studi di settore..

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato la versione pressoché definitiva dei 206 modelli per la comunicazione dei dati rilevanti per gli studi di settore, da allegarsi alle dichiarazione dei redditi riferite al periodo d’imposta 2009.

Come ogni anno, per circa un terzo di questi studi (per l’esattezza, 69) è stata apportata una completa revisione, mentre per i rimanenti si è trattato più semplicemente di aggiornare la versione dell’anno scorso.


In realtà, negli ultimi anni tutti gli studi, anche quelli non soggetti a revisione, hanno subito costantemente delle modifiche e integrazioni, prima con l’introduzione degli indicatori di normalità economica e poi con i correttivi anticrisi. Proprio per implementare tali correttivi si è dovuto attendere marzo per la versione finale degli studi, laddove la legge stabilisce il settembre precedente come termine ordinario per la loro pubblicazione.

Al di là delle specificità legate al singolo studio, tutti i modelli riferibili ad attività d’impresa presentano delle novità comuni nel quadro A (informazioni generali) e F (elementi contabili).
In particolare, le modifiche tendono ad evidenziare ruolo e apporto operativo dei soci che rivestono anche la carica di amministratori della società.

Viene perciò richiesto di indicare il loro numero, la percentuale di lavoro prestato e i compensi riconosciuti nell’anno per gli studi “vecchi” mentre per i sessantanove revisionati si punta soprattutto a distinguere i soci con occupazione prevalente all’interno della società dagli altri, riducendo invece i campi destinati alle informazioni sugli associati in partecipazione.


Va notato come negli studi revisionati queste informazioni incidono sul calcolo della normalità economica e dunque sui risultati finali del software Gerico, mentre per gli studi preesistenti si tratterà solo di raccogliere informazioni in vista della loro, futura revisione.

Rispondi