Proroga termine versamenti studi di settore 2012

di Stefania Russo Commenta

L'Agenzia delle Entrate nel tardo pomeriggio di ieri ha comunicato lo slittamento del termine per effettuare i versamenti dovuti...

L’Agenzia delle Entrate nel tardo pomeriggio di ieri ha comunicato lo slittamento del termine per effettuare i versamenti dovuti in seguito alla compilazione degli studi di settore in relazione all’anno di imposta 2011, che è stato spostato dal 9 luglio al 20 agosto.

La decisione è stata presa a seguito delle proteste di professionisti e imprese per via del pochissimo tempo intercorso tra il rilascio del software per effettuare il calcolo, che ricordiamo è stato reso disponibile lo scorso 18 giugno, e la data di scadenza per effettuare il primo versamento senza incorrere in sanzioni, inizialmente fissata al 9 luglio.


In quest’arco temporale ristretto, inoltre, sono state rilasciate due versioni aggiornate del programma e non è stata emanata alcuna circolare esplicativa sulle modifiche apportate agli studi di settore per l’anno di imposta 2011.

La proroga, tuttavia, non riguarda tutti i contribuenti soggetti agli studi di settore. Si tratta infatti di un beneficio concesso solo a coloro che sono interessati da una variazione dei ricavi di congruità a seguito del rilascio della versione 1.0.2 di Gerico dello scorso 5 luglio, che tra le altre cose, ricordiamo, è stata corretta su segnalazione dei contribuenti stessi.

I lavoratori interessati, dunque, sono chiamati a svolgere un lavoro di controllo e verifica su posizioni già chiuse e in relazione alle quali sono già stati effettuati i dovuti versamenti entro il 9 luglio scorso.

Nei giorni scorsi, come anticipato, sono state piuttosto forti le proteste dei commercialisti, che lamentano l’impossibilità di provvedere in soli pochissimi giorni ad effettuare tutti i calcoli e i versamenti relativi agli studi di settore. La richiesta è che intercorrano almeno 30 giorni tra il rilascio del software e delle informazioni necessarie e la scadenza del termine.

Rispondi