Portabilità nella previdenza integrativa

di Giuseppe Aymerich Commenta

Com’è noto, dal 2007 tutti i lavoratori dipendenti devono scegliere, entro sei mesi dall’assunzione, se mantenere il proprio..

tfr e fondi pensione

Com’è noto, dal 2007 tutti i lavoratori dipendenti devono scegliere, entro sei mesi dall’assunzione, se mantenere il proprio TFR in azienda o destinarlo ad un fondo di previdenza integrativa; in caso di mancata scelta, il TFR è versato d’ufficio presso un’apposita gestione pubblica, il Fondoinps.

Che la scelta sia stata espressa o che siano intervenute le norme d’ufficio, in tutti i casi è possibile cambiare successivamente idea.


In particolare, è consentito spostare il proprio TFR da un fondo all’altro; tuttavia, prima di cambiare, è richiesta una permanenza minima di due anni (o un anno soltanto, se la gestione di provenienza è il Fondoinps). La scelta di cambiamento può essere espressa anche prima della scadenza del biennio, fermo restando che gli effetti si produrranno solo in occasione di tale termine.

Tali limitazioni sono state imposte dal legislatore per evitare che il gestore del fondo previdenziale si trovi a dover affrontare continui ingressi e uscite, con tutti i costi amministrativi connessi.


Non si hanno limitazioni temporali, invece, se nel frattempo il rapporto di lavoro si è concluso per qualsiasi motivo: in tale ipotesi si può modificare subito il proprio fondo integrativo di riferimento.
Il vecchio gestore ha sei mesi di tempo per trasferire la posizione dell’assicurato presso il nuovo, e tale trasferimento deve essere eseguito senza oneri per il dipendente.

È comunque difficile individuare quando è conveniente provvedere al trasferimento: gli elementi da valutare in termini di vantaggio economico sono diversi e spesso difficili da confrontare per un profano.
Per ovviare a tale inconveniente, a partire dall’anno prossimo tutti i gestori previdenziali invieranno ai propri iscritti una comunicazione annuale in cui viene eseguita una stima di quella che sarà la rendita fruita al momento della pensione.

Rispondi